Valbondione, due giovani bloccati in quota dalla neve. Salvati dal soccorso alpino

Avevano deciso di pernottare in zona Lago Nero, ma al mattino si sono trovati in difficoltà dopo la nevicata

Soccorso alpino (foto di archivio9
Soccorso alpino (foto di archivio9

Valbondione (Bergamo) – Il Soccorso Alpino lo ricorda sempre: prima di affrontare escursioni e ascensioni, consultare sempre le previsioni meteorologiche per evitare di essere sorpresi dal maltempo. Proprio quello che è successo questa mattina a due ragazzi rimasti bloccati nella zona del Lago Nero. Questa mattina intorno alle 10 i tecnici della VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino sono stati attivati dalla centrale di Soreu delle Alpi per due giovani bloccati nel comune di Valgoglio, a 1.900 metri di quota.

Erano partiti ieri e avevano deciso di pernottare in quota. La nevicata di stamattina però li ha messi in difficoltà; allora hanno chiesto aiuto. Dopo l’attivazione, una squadra della Stazione di Valbondione è salita con la funivia, messa a disposizione da Enel. I ragazzi sono stati raggiunti, valutati e accompagnati a valle, sempre con la funivia. L’intervento è finito a mezzogiorno.

"Controllate le previsioni meteorologiche prima di programmare le vostre escursioni e valutate sempre con molta attenzione: sul sito di Arpa Lombardia sono pubblicate anche le informazioni che riguardano il bollettino valanghe, da tenere d’occhio nelle prossime ore, in cui sono previste precipitazioni, con una quota neve attorno a 1.300-1.500 metri”, ricorda il soccorso alpino.