Sanzionato un ristoratore “fantasma”

Il Comando di Polizia locale del Sebino Orientale ha condotto controlli mirati per l'individuazione di bed and breakfast fantasma, evasori fiscali e laboratori senza autorizzazioni sanitarie, irrogando sanzioni e segnalando alle autorità competenti. Un impegno costante per preservare un ambiente commerciale sano e regolare.

Sanzionato  un ristoratore “fantasma”
Sanzionato un ristoratore “fantasma”

ISEO

Il Comando di Polizia locale del Sebino Orientale dopo aver condotto con successo i controlli mirati per l’individuazione dei bed and breakfast fantasma, raggiungendo un risultato significativo nell’incremento delle imposte di soggiorno spettanti al Comune, dapprima in flessione nonostante l’assestamento negli ultimi due anni dei flussi turistici, si è indirizzato alla verifica di tutte le attività irregolari sospettate di praticare l’evasione fiscale. Questi accertamenti hanno portato all’individuazione di un esercizio di ristorazione che, cessato, commercializzava, in modo totalmente abusivo, la vendita di generi alimentari e non, senza disporre di titolo abilitativo e praticando l’evasione fiscale in quanto “attività fantasma”. Tale condotta ha comportato l’irrogazione di una sanzione di circa 5.000 euro e la segnalazione alle altre autorità competenti ai fini di un’ulteriore verifica della posizione fiscale.

La Polizia locale ha intercettato anche un laboratorio in un deposito adibito alla preparazione di alimenti e di pietanze, senza ottemperare alle rispettive autorizzazioni sanitarie. Anche a questo esercizio sono state notificate sanzioni e lo stesso è stato segnalato alle autorità competenti, tra cui l’Ats, per garantire la sicurezza e la salute dei consumatori.

Questi interventi mirati dimostrano l’impegno costante dell’Amministrazione comunale di Iseo a preservare un ambiente commerciale sano e regolare, con attenzione particolare alla salute pubblica.