Capitale della Cultura. Bergamo e Brescia. Boom di turisti e affari nuovi progetti insieme

Entro fine anno le due città accoglieranno 12,2 milioni di visitatori il 40% in più rispetto a un anno fa: record per teatri e musei. Ad aprile una ciclovia di 75 chilometri unirà i due capoluoghi.

Capitale della Cultura. Bergamo e Brescia. Boom di turisti e affari nuovi progetti insieme

Capitale della Cultura. Bergamo e Brescia. Boom di turisti e affari nuovi progetti insieme

Oltre 11,6 milioni di visitatori tra pernottamenti ed escursionisti, il 40% in più dello stesso periodo del 2022. Bergamo e Brescia si apprestano a chiudere l’anno di Capitale Italiana della Cultura con un’eredità importante da gestire. Oggi i due teatri cittadini, il ‘Grande’ a Brescia, il ‘Donizetti’ a Bergamo, ospiteranno la cerimonia di chiusura, ma intanto parlano i numeri, che, secondo quanto confermato dai due sindaci, la prima cittadina Laura Castelletti per Brescia e il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, superano le aspettative di un +20% di visitatori. Anche i numeri provenienti dagli Info Point turistici delle due città confermano l’accresciuto afflusso di accessi alle strutture: nel 2023 sono stati registrati quasi 164.700mila ingressi con un aumento medio del 100% rispetto all’anno 2019.

Apprezzata soprattutto l’offerta culturale, museale e artistica. In base agli ingressi registrati all’Accademia Carrara, alla GAMeC di Bergamo, al Museo delle storie e al Museo di scienze Caffi a Bergamo e al Museo Santa Giulia e al Parco archeologico, alla Pinacoteca Tosio Martinengo e all’area del castello per quanto riguarda Brescia, si evidenzia che sono stati oltre 943mila i visitatori, con un aumento del 92% rispetto allo stesso periodo del 2019. Anche la proposta teatrale è stata particolarmente apprezzata: nelle due città si è superata quota 331.513 biglietti staccati, erano stati 252.348 nel 2019. Le presenze fisiche di turisti e visitatori hanno riempito le due città, ma anche il mondo virtuale: i canali social appositamente creati (Facebook e Instagram) hanno raccolto oltre 66mila follower. Un patrimonio che non si esaurirà con la fine dell’anno della cultura, che ha posto le basi per una collaborazione fra le due città e i due territori che è orientata al futuro.

Il primo progetto che nel 2024 verrà inaugurato fra Brescia e Bergamo - e che legherà per sempre i due territori come già accaduto per il cammino La Via delle Sorelle - è la Ciclovia. Il percorso ciclopedonale, che unirà le due città attraversando 24 comuni fra le due province è quasi pronto per essere ufficialmente inaugurato. Intorno alla metà di gennaio termineranno tutti gli oltre 360 interventi infrastrutturali sui 75 chilometri del tracciato necessari per armonizzare e mettere in sicurezza tutto il percorso, per un costo complessivo di circa 6 milioni di euro. Dopo i lavori, sarà necessario posare la cartellonistica turistica e provvedere al ripristino delle aree di cantiere. L’inaugurazione ufficiale è prevista per il mese di aprile.