Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

Whirlpool, è intesa: 180 assunzioni

Allo stabilimento di Cassinetta la stabilizzazione a tempo indeterminato di lavoratori che si aggiungono agli oltre 1.500

lorenzo crespi
Economia
Dopo un lungo periodo di mobilitazioni dei lavoratori arriva l’accordo per il sito di Cassinetta
Dopo un lungo periodo di mobilitazioni dei lavoratori arriva l’accordo per il sito

Varese -  Nello stabilimento Whirlpool di Cassinetta di Biandronno è stato siglato ieri un accordo che prevede l’assunzione di 180 lavoratori. La firma all’intesa è giunta dopo che nei giorni scorsi la questione era stata al centro delle assemblee con i lavoratori, con cui è stato condiviso l’accordo raggiunto dai sindacati con la proprietà. Ad illustrare i dettagli sono state le stesse sigle dei metalmeccanici: Fim, Fiom e Uilm di Varese, insieme alle Rsu di Cassinetta. L’intesa ratificata ieri prevede la stabilizzazione di 180 lavoratrici e lavoratori, che vengono così assunti a tempo indeterminato andando ad aggiungersi agli oltre 1500 addetti alla produzione dello stabilimento.

Le assunzioni avverranno nel periodo compreso tra aprile ed agosto del 2022. L’accordo prevede la stabilizzazione di lavoratori che attualmente sono assunti con contratto di staff leasing o somministrazione. I criteri che verranno presi in considerazione per l’individuazione del personale che sarà "promosso" sono l’anzianità aziendale, le competenze professionali e la polivalenza. Ma in futuro le parti sociali continueranno a lavorare con l’obiettivo di stabilizzare altri lavoratori dell’azienda. "Questo accordo, di grande portata occupazionale per il territorio, si inscrive nel quadro di consolidamento industriale del sito di Cassinetta con ulteriori investimenti annunciati dall’azienda a sostegno della crescita dei volumi oggi in corso - commentano Fim, Fiom e Uilm - l’accordo prevede inoltre sedi di contrattazione con la Rsu di sito per adeguare, attraverso accordi condivisi, gli orari e la struttura organizzativa alle necessità di incremento della produzione".

L’assunzione di 180 persone avviene in un momento di crescita per lo stabilimento varesino della multinazionale americana dell’elettrodomestico. Nonostante le criticità legate all’aumento dei costi delle materie prime e dell’energia, aggravate anche dal conflitto in atto in Ucraina, i volumi di produzione previsti per il 2022 per il sito Whirlpool di Cassinetta sono infatti in crescita di oltre il 10% rispetto all’anno precedente. Un risultato importante dunque quello raggiunto dai sindacati, in un momento complesso per l’economia a livello internazionale. "Un importantissimo contributo per l’occupazione sul territorio varesino", rimarca la Fim Cisl dei Laghi. L’accordo giunge inoltre in seguito ad un lungo periodo di mobilitazioni da parte dei lavoratori di Cassinetta, che negli ultimi due anni hanno effettuato circa 100 ore di sciopero come segno di protesta per la chiusura dello stabilimento di Napoli.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?