Schianto contro un muro, gravi due ventenni

Due giovani rimangono gravemente feriti in un incidente stradale a Travedona Monate. Interventi dei soccorsi e dei Vigili del fuoco anche per incendi e pericoli in città.

Schianto contro un muro, gravi due ventenni

La ventunenne.

Erano a bordo di una Smart quando l’auto è finita fuori strada andando a sbattere contro un muro. L’incidente si è verificato all’alba di ieri mattina a Travedona Monate, e ha visto coinvolti due giovani: un ragazzo di 22 anni e una ragazza di 21. La dinamica di ciò che è accaduto è ancora poco chiara, ma in base a quanto ricostruito finora sembra che la persona alla guida abbia perso improvvisamente il controllo dell’auto fino al violento schianto. Il sinistro si è verificato nel centro del paese, in via Trieste all’incrocio con via Vittorio Veneto, quando era ancora buio, intorno alle cinque della notte.

I due giovani a bordo sono rimasti feriti in modo grave: il ragazzo è stato trasportato all’ospedale San Gerardo di Monza, la ragazza invece al Circolo di Varese. Entrambi sono stati ricoverati in codice rosso. Sul posto sono giunti i carabinieri di Angera, due ambulanze, un’automedica e l’elisoccorso, oltre agli uomini dei Vigili del fuoco. Per questi ultimi è stato il secondo intervento della notte: solo poche ore prima l’allarme era scattato a Varese, nel quartiere di Velate.

Erano le 23.30 di venerdì quando sono entrati in azione in via Sarca per spegnere un incendio che si era propagato in un capanno di circa 40 metri quadri abbandonato da anni, in un’area di proprietà della Curia di Milano. Sul posto anche i carabinieri di Varese. L’intervento della squadra del comando di Varese è durato un paio d’ore. Infine i Vigili del fuoco sono stati nuovamente chiamati ad intervenire nella mattinata di sabato, intorno alle 10.30. Un camion del servizio di igiene urbana in transito nell’area pedonale di corso Matteotti ha urtato un balcone al civico 43 causando la caduta di calcinacci.

La squadra giunta dalla sede di via Legnani ha effettuato una verifica di stabilità del balcone ed ha provveduto a rimuovere le parti pericolanti. In accordo con un tecnico del Comune a tutela della sicurezza dei passanti è stata allertata la Polizia locale che è intervenuta posizionando delle transenne per interdire al transito l’area pedonale sottostante.