Terrore in agenzia di viaggi a Castellanza: rapinatore armato di pistola minaccia tre clienti, ruba due cellulari e fugge

Busto Arsizio, l’uomo, 28 anni, è riuscito a scappare grazie all’aiuto di due complici. Identificato e arrestato dai carabinieri

Carabinieri

Carabinieri

Busto Arsizio, 14 marzo 2024 –  Arrestato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Busto Arsizio un tunisino di 28 anni, residente in provincia di Varese, disoccupato, con precedenti di polizia accusato di rapina a mano armata. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’11 marzo scorso intorno alle 18, l’uomo in concorso con due complici, è entrato in un’agenzia di viaggi a Castellanza,  armato di pistola e travisato in volto da un passamontagna. Il 28enne ha minacciato tre clienti presenti all’interno e asportato due telefoni cellulari, dandosi subito dopo alla fuga a bordo di una autovettura, ma è stato intercettato dai militari, arrestato e condotto in carcere a Busto Arsizio.

Sempre i carabinieri della compagnia di Busto Arsizio hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi e ricettazione, un torinese di 51 anni, residente in provincia di Varese, attualmente già in carcere, in quanto arrestato per spaccio in data 2 marzo scorso. I militari dell’Arma della stazione di Fagnano Olona a seguito di perquisizione domiciliare di un box/auto nella disponibilità del 51enne, con l’ausilio di Kevin, il cane dell’unità cinofila antidroga, hanno trovato 34.150 euro in contanti, 11,140 kg di hashish, suddiviso in panetti da 100 grammi. circa; 1,250 kg di cocaina pura, suddivisa in dosi, 2 coltelli della lunghezza di 20 centimetri circa, un fucile a canne mozze calibro 20, risultato provento di furto, una pistola calibro 6, la cui provenienza è in corso di accertamento, 250 munizioni di vario calibro, materiale per la pesatura e il confezionamento della sostanza stupefacente. Tutto posto sotto sequestro.