L'auto da rally bruciata dopo l'incidente
L'auto da rally bruciata dopo l'incidente

Vrese, 1 marzo 2021 - Paura ieri nel primo pomeriggio durante lo svolgimento di una prova nella seconda giornata del Rally dei laghi, importante manifestazione sportiva alla 29esima edizione. Il pilota di un’auto in gara, affrontando un tratto del percorso in località Boarezzo, in Valganna, ha perso il controllo ed è uscito di strada.

La vettura si è fermata dopo una decina di metri, su un falsopiano, in un’area boschiva. L’impatto con il terreno è stato violento e l’auto ha preso fuoco, ma l’equipaggio è riuscito a mettersi in salvo: i due componenti, pilota e navigatore, sono usciti illesi dall’abitacolo. Per le disposizioni antiCovid, l’edizione di quest’anno del Rally dei laghi si è svolta senza la partecipazione del pubblico lungo il percorso e questo ha evitato che l’incidente provocasse feriti. La prova è stata sospesa e sul posto sono immediatamente giunti i vigili del fuoco di Varese con un’autopompa e un mezzo fuoristrada. Gli operatori sono stati impegnati nello spegnimento delle fiamme che hanno avvolto l’automobile in gara e che già stavano interessando il sottobosco: il timore era che la presenza di sterpaglie secche potessero favorire un vasto incendio. La vittoria è andata alla coppia Damiano De Tommaso e Max Bizzocchi.