Gli investigatori davanti all'abitazione di Carnago teatro dell'omicidio-suicidio
Gli investigatori davanti all'abitazione di Carnago teatro dell'omicidio-suicidio

Carnago (Varese), 5 aprile 2020 - Una coppia di coniugi è stata trovata morta in casa questa mattina a Carnago, nel Varesotto. A trovare i loro corpi senza vita, in cucina, è stato il figlio della coppia che, preoccupato perché non riusciva a mettersi in contatto con loro, è andato di persona a verificare se stessero bene. Sul posto sono arrivati i carabinieri e il pm di turno, Luca Petrucci, per compiere le indagini. 

Lui ha colpito a morte la moglie al torace diverse volte, poi ha diretto il coltello verso di sé e si è ferito mortalmente alla gola. Questa, almeno per il momento, la dinamica della morte di Maria di Marco, 62 anni e Giampiero Balestra, 63, trovati morti nella cucina della loro abitazione questa mattina a Carnago, in provincia di Varese. La coppia, lei casalinga e lui pensionato, ultimamente discuteva spesso ma nulla, a quanto emerso dalle indagini dei carabinieri coordinate dalla Procura di Varese, avrebbe lasciato presagire un epilogo tanto drammatico. Movente dell'omicidio-suicidio, forse, una profonda depressione nella quale Balestra era sprofondato da quando aveva smesso di lavorare, un anno fa circa. Pare temesse di potersi ammalare da un momento all'altro, ma questo a prescindere dall'epidemia coronavirus.