Marchirolo: fermato per un controllo, abbassa il finestrino dall’abitacolo ed esce odore di marijuana. Arrestato

L’uomo, che viaggiava con oltre cinque chili di sostanza stupefacente, ha detto di non conoscere l'origine della merce nel proprio bagagliaio e di avere un difetto funzionale del proprio olfatto

Controlli stradali dei carabinieri
Controlli stradali dei carabinieri

Marchirolo (Varese), 1 febbraio 2024 – Viaggiava con in auto oltre 5 chili di marijuana: arrestato 50enne.

Durante un'attività di normale controllo della circolazione stradale, svolta nella la tarda serata di venerdì 26 gennaio sulla SS233 all'altezza di Marchirolo, i carabinieri di Luino hanno fermato un’automobile che ha destato sospetti, poiché è apparsa cercare di eludere il controllo stradale. 

Prontamente e risolutamente fermata dal militare selettore, non senza qualche rischio per il tentativo di forzatura del posto di controllo, l'autovettura e il suo autista, già conosciuto per precedenti di polizia, sono stati subito oggetto di approfondito controllo e successiva perquisizione.

Nella circostanza, già dall'apertura del finestrino da parte dell'autista, gli operatori hanno avvertito un inconfondibile odore di stupefacente che ha portato alla richiesta di apertura del bagagliaio dove, a conferma dei sospetti, sono state rinvenute, all'interno di un grosso sacco nero dell'immondizia, cinque confezioni in cellophane compresso contenenti poco più di un chilo cadauna di marijuana.

L'uomo fermato, che ha nell'immediatezza detto di non conoscere l'origine della merce nel proprio bagagliaio, né di aver potuto sentire alcun odore per un difetto funzionale del proprio olfatto, è stato immediatamente tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Poi, è stato messo a disposizione dell'A.G. e portato nel carcere di Varese, per le successive attività processuali volte ad accertarne le eventuali responsabilità penali.

L'ingente quantitativo di marijuana è stato naturalmente sequestrato per gli accertamenti qualitativi di rito e per cercare di ricostruirne le dinamiche sottostanti l'origine e i canali di approvvigionamento, nonché la destinazione finale e i suoi potenziali acquirenti.