Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

L’arcivescovo Delpini consegna gli oli consacrati

La visita alla basilica di San Vittore con gli auguri per la Pasqua "Siate gente della speranza"

L’arcivescovo di Milano Mario Delpini ha portato personalmente a Varese gli oli consacrati durante la messa crismale del Giovedì santo nel Duomo di Milano. Ieri mattina il monsignore ha fatto visita alla Basilica di San Vittore per la consegna degli oli, avvenuta a mezzogiorno. Ad accoglierlo nella chiesa principale della città i decani della zona pastorale II, chiamati a custodire con fede l’olio dei catecumeni utilizzato per il battesimo, il crisma necessario per la cresima e l’olio per l’unzione degli infermi. Ciascun sacerdote li porterà poi nelle proprie comunità, così da raggiungere tutti i fedeli delle oltre 230 parrocchie della zona di Varese.

La presenza dell’arcivescovo ha costituito un’occasione di preghiera particolare, nel pieno del triduo pasquale, a cui hanno partecipato numerosi fedeli varesini, tra cui anche i ragazzi di quinta elementare della comunità pastorale di Sant’Antonio abate, accompagnati dai genitori. "Sono contento di essere qui – ha detto monsignor Delpini – colgo quest’occasione per esprimere la gratitudine per il servizio che i decani fanno nel territorio. Sono felice che ci siano anche i ragazzi che si preparano alla Cresima: il crisma consacrato in Duomo è anzitutto rivolto a loro. Anche per loro sono venuto: preparatevi bene". Quindi si è rivolto ai fedeli presenti in basilica. "Vi esorto ad apprezzare il ministero dei preti e dei decani, dei diaconi e il servizio che tutti offrono alle comunità". Ha poi descritto nel dettaglio la funzione e il significato dei tre oli consacrati che ha voluto consegnare direttamente a Varese. Infine ha rivolto un augurio ai varesini, di guardare alla Pasqua con fiducia e di essere "gente della speranza". Lorenzo Crespi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?