R.F.
Cronaca

Busto Arsizio, professore di musica accusato di molestie ai suoi studenti: a processo

Festini in casa e abusi sessuali: il docente del liceo artistico, secondo la denuncia, faceva bere i ragazzi per renderli più "malleabili". La scuola lo ha sospeso

Studenti in una foto d'archivio

Studenti in una foto d'archivio

Busto Arsizio (Varese), 22 dicembre 2022 - Il pm aveva chiesto l'archiviazione non ritenendo il fatto penalmente rilevante, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Busto Arsizio, Valentina Giacoia, ha invece disposto per il rinvio a giudizio. Torna alla ribalta la vicenda del professore di musica del liceo artistico di Busto Arsizio, accusato di avere molestato degli studenti durante degli incontri avvenuti fra le quattro mura di casa.

Il docente andrà dunque a processo. E' stato il legale di uno studente, maggiorenne all'epoca dei fatti, a presentare opposizione alla richiesta di archiviazione. Nella denuncia circostanziata si parla di "avances" nei confronti di almeno due studenti, che sarebbero avvenute durante dei "festini" che il docente avrebbe organizzato con i ragazzi nel suo appartamento.

Durante quelle cene, la sera, li faceva bere con l'obiettivo di renderli più "malleabili" e poterli in seguito toccare nelle parti intime. La direzione del liceo - totalmente estraneo ai gravi fatti che adesso finiranno sotto la lente dei giudici - ha immediatamente sospeso il docente appena è venuta a sapere del suo coinvolgimento nella vicenda.