Ferrari di contrabbando fermata alla dogana. Inglese finisce nei guai

A Varese sequestrata una Ferrari Purosangue in transito ma di contrabbando, trainata da un veicolo con targa del Regno Unito. Il conducente dovrà rispondere di falsità ideologica e contrabbando.

Ferrari di contrabbando fermata alla dogana. Inglese finisce nei guai

Ferrari di contrabbando fermata alla dogana. Inglese finisce nei guai

Sequestrata al valico del Gaggiolo una Ferrari Purosangue in transito ma di contrabbando.I finanzieri del comando provinciale di Varese sono stati incuriositi da un’autovettura Volkswagen con targa del Regno Unito trainante un carrello con a bordo la Ferrari Purosangue. Gli uomini della Guardia di finanza e i funzionari dell’Agenzia delle Dogane hanno quindi avviato un controllo chiedendo al conducente del veicolo la documentazione a corredo della Ferrari, con targa elvetica. Con gli accertamenti e le informazioni ricevute dalle autorità elvetiche hanno inquadrato i fatti e cioè che la sportiva di lusso era stata acquistata un giorno prima del trasporto presso un concessionario Ferrari in Svizzera.Il futuro proprietario, prima dell’immatricolazione, aveva richiesto il bolide in Italia pertanto, violando le norme in vigore, alla Ferrari è stata apposta, con l’intento di eludere eventuali controlli, una targa elvetica che è risultata associata ad un altro veicolo. La Ferrari è stata sequestrata come pure l’altra vettura, il conducente del carrello, segnalato alla Procura di Varese, dovrà rispondere di falsità ideologica e di contrabbando aggravato, con evasione dei diritti di confine per un importo pari a 138mila euro. Ros.For.