Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 feb 2022

Diciannovenne violentata nel bagno di un bar

La serata con le amiche in discoteca finisce in un incubo: aggredita da un ventitreenne che la chiude dentro la toilette e ne abusa

13 feb 2022
lorenzo crespi
Cronaca
Pugno di ferro del questore di Varese nei confronti del Glow Club di viale Milano al centro della vicenda: il locale resterà chiuso per 15 giorni per ordine del questore
Pugno di ferro del questore di Varese nei confronti del Glow Club di viale Milano al centro della vicenda: il locale resterà chiuso per 15 giorni per ordine del questore
Pugno di ferro del questore di Varese nei confronti del Glow Club di viale Milano al centro della vicenda: il locale resterà chiuso per 15 giorni per ordine del questore
Pugno di ferro del questore di Varese nei confronti del Glow Club di viale Milano al centro della vicenda: il locale resterà chiuso per 15 giorni per ordine del questore
Pugno di ferro del questore di Varese nei confronti del Glow Club di viale Milano al centro della vicenda: il locale resterà chiuso per 15 giorni per ordine del questore
Pugno di ferro del questore di Varese nei confronti del Glow Club di viale Milano al centro della vicenda: il locale resterà chiuso per 15 giorni per ordine del questore

di Lorenzo Crespi Quella che doveva essere una semplice serata di spensieratezza si è trasformata in un incubo per una giovane appena maggiorenne. Il fatto è avvenuto a Gallarate poco più di una settimana fa in un locale notturno. La Polizia della città dei due galli ha identificato e rintracciato il presunto autore di una violenza sessuale avvenuta nei bagni di un locale della periferia gallaratese. Si tratta di un giovane di 23 anni, italiano. Vittima della violenza una 19enne residente fuori città che era giunta a Gallarate per trascorrere una serata in compagnia di alcune amiche. Verso le tre di notte gli agenti della squadra volante del commissariato, intervenuti sul posto per altri motivi, sono stati avvicinati da due ragazze. Una di loro ha faticosamente raccontato di essere appena stata violentata all’interno dei bagni del locale da un giovane che aveva appena conosciuto e con il quale, poco prima, si era limitata a scambiare due chiacchiere. La ragazza ha raccontato di non esser riuscita immediatamente a sfuggire dal presunto violentatore perché quest’ultimo avrebbe chiuso a chiave dietro di sé la porta del bagno evidentemente per agire indisturbato, per poi darsi alla fuga. Gli uomini del commissariato di Gallarate hanno avviato subito una serie di attività investigative che insieme ai successivi e accurati approfondimenti d’indagine coordinati dalla Procura della Repubblica di Busto Arsizio sono serviti ad identificare nel giro di pochi giorni il presunto violentatore. La posizione del giovane indagato è ora al vaglio della Divisione polizia anticrimine della Questura di Varese, per l’emissione di un’adeguata misura di prevenzione. Oltre alle gravi responsabilità penali da cui il denunciato dovrà difendersi in tribunale, è apparsa in tutta la sua serietà anche la condotta dell’entourage del locale notturno che, pur conscio del grave episodio appena avvenuto, anziché allertare immediatamente le forze dell’ordine, si ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?