Il presidio dei lavoratori di Air Italy
Il presidio dei lavoratori di Air Italy

Malpensa (Varese), 12 febbraio 2020 - Una settantina di lavoratori della compagnia aerea Air Italy stanno partecipando ad un sit-in spontaneo presso il terminal 1 dell'aeroporto di Malpensa. Il tutto dopo l'annuncio della messa in liquidazione della società da parte dell'assemblea dei soci. Lo si apprende dal segretario territoriale della Filt-Cgil di Varese, Luigi Liguori. Al presidio partecipano anche i segretari di categoria dei trasporti di Cgil, Cisl e Uil. 

I lavoratori stamane «hanno dato vita ad un sit-in spontaneo per rendere pubblico il disagio che stanno vivendo. Per il momento non ci sono passeggeri che hanno avuto disagi perchè la società sta facendo volare gli aerei a noleggio. Questa mattina, inoltre, agli imbarchi è stato distribuito un volantino con il quale si spiega l'accaduto e si cerca di tranquillizzare i viaggiatori».

Ancora una volta il «governo arriva in ritardo. Nutriamo speranze in una soluzione diversa ma il problema è che la crisi è molto ampia e riguarda tutto il settore». La Sea, la società di gestione degli aeroporti milanesi, riferisce che non ci sono «disagi per i passeggeri che volano normalmente».