Cislago, inseguimento e accerchiamento nei boschi: arrestati due spacciatori

Operazione anti-droga di varie squadre dei carabinieri nel Vaesotto

Cislago, l'operazione antidroga dei carabinieri

Cislago, l'operazione antidroga dei carabinieri

Cislago (Varese), 28 febbraio 2024 – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Saronno, della Stazione di Caronno Pertusella, insieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna, hanno arrestato due cittadini di origini marocchine, irregolari sul territorio nazionale rispettivamente di 34 e 24 anni per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso dei servizi coordinati dalla Compagnia di Saronno, i Carabinieri si sono inoltrati nei boschi nel comune di Cislago e individuata la presenza dei due pusher, si sono predisposti in modo tale da limitare le possibilità di fuga dei due uomini. I militari hanno circondato l’area bloccando le vie di fuga e hanno fermato i due pusher dopo un breve inseguimento tra gli alberi. I due sono stati trovati in possesso di oltre 100 grammi di sostanze stupefacenti di vario tipo, cocaina hashish ed eroina, singolarmente confezionate in circa cento dosi e pronte per la vendita, oltre che la somma contante di 750 euro e diversi telefoni cellulari utilizzati per il contatto con gli assuntori. Tutto il materiale recuperato è stato posto sotto sequestro e i due uomini arrestati, portati in carcere a Busto Arsizio.