Celebrazioni e commozione. Corone a lapidi e binario 1. Silenzio per i bimbi uccisi

All’Accademia della Guardia di Finanza la Prefettura consegnerà le onorificenze. Omaggio a 73 cittadini della provincia di Bergamo internati nei lager nazisti.

Celebrazioni e commozione. Corone a lapidi e binario 1. Silenzio per i bimbi uccisi

Celebrazioni e commozione. Corone a lapidi e binario 1. Silenzio per i bimbi uccisi

Il giorno della Memoria. Anche Bergamo ricorda oggi le vittime della Shoah con un ampio programma di iniziative, a partire dalle cerimonie istituzionali: alle 9.30 in Rocca la deposizione delle corone di alloro alla lapide in ricordo degli ebrei bergamaschi deportati nei campi di stermonio e l’omaggio, presso la chiesa di Sant’Eufemia, alla lapide dedicata alle ceneri dei deportati; alle 10.30, alla stazione ferroviaria, al binario 1 verrà deposta una corona di alloro alla lapide dei lavoratori deportati da Bergamo; alle 11.15, nel giardino di Palazzo Frizzoni si terrà un momento di raccoglimento in memoria dei 20 bambini ebrei uccisi nel campo di Neuengamme, e a seguire ci sarà un omaggio, in Passaggio Cividini, alla memoria di Pierantonio Cividini, letterato ed educatore bergamasco. Alle 15.30 all’Accademia della Guardia di Finanza, la Prefettura consegnerà le Medaglie d’Onore conferite a 73 cittadini della provincia di Bergamo, deportati e internati nei lager nazisti. Le medaglie d’onore sono state concesse dal presidente della Repubblica in ricordo di quanti, durante la seconda guerra mondiale, furono chiamati alle armi per sostenere lo sforzo bellico e finirono nei lager tedeschi e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra.

Tra le celebrazioni istituzionali si inserisce anche l’appuntamento di lunedì alle 11 alla Montelungo, dove sarà posata la prima "soglia d’inciampo" in Lombardia per ricordare un luogo nel cuore di Bergamo utilizzato come campo di transito. Interverranno gli allievi dell’istituto Da Rosciate e della Consulta degli studenti dell’Università. Sempre oggi sono in programma appuntamenti alla Biblioteca Mai (ore 16.30, letture "Mai+"), al Teatro San Giorgio (ore 18, laboratorio "I giardini dei Finzi Contini", a cura di Teatro Prova) e al Teatro di Loreto (ore 21, spettacolo "Wolfszeit. Il tempo dei lupi", a cura di Pandemonium Teatro). Domenica al Teatro San Giorgio (ore 14, spettacolo "Il treno dei bambini", a cura di Teatro Prova), allo spazio Caverna (ore 16,30, spettacolo "Solo un bambino in viaggio", a cura di Teatro Caverna) e alla chiesa di San Fermo (ore 17, letture "Leggere il Giorno della Memoria", a cura di Fondazione Serughetti-Centro La Porta, Anpi, Comunità San Fermo). Programma completto su www.comune.bergamo.it.