Busto Arsizio, i dipendenti di Reti Spa in prima linea per aiutare i bisognosi

L’azienda ha ospitato la seconda edizione di Rise Against Hunger Experience. Confezionati 200 kit contenenti prodotti alimentari di prima necessità

I dipendenti di Reti Spa

I dipendenti di Reti Spa

Busto Arsizio, 14 marzo 2024 – Una vera e propria catena umana solidale: a formarla i dipendenti di Reti Spa, tra le aziende leader nel settore della consulenza informatica, con sede a Busto Arsizio, che ha ospitato la seconda edizione di Rise Against Hunger Experience, l’iniziativa di responsabilità sociale organizzata da Reti e Rise Against Hunger, l’organizzazione no profit impegnata nella lotta contro la fame.

Ieri nel pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 i dipendenti di Reti, suddivisi in team, hanno partecipato all’iniziativa a sostegno di tutti coloro che si trovano in un momento di difficoltà, economica e sociale confezionando un totale di 200 kit ad uso domestico e contenenti prodotti alimentari di prima necessità (tra cui pasta, riso e legumi) che, grazie alla Caritas Decanale una delle associazioni più attive del territorio, hanno raggiunto in città le famiglie più bisognose. I dipendenti che hanno preso parte all’iniziativa hanno usufruito di due ore di permesso welfare per le attività di volontariato come previsto dal Piano Welfare 2024.

“Uno degli obiettivi di Reti, da sempre, è quello di impegnarsi per la comunità locale, non solo organizzando eventi culturali o educativi ma anche – dichiara Bruno Paneghini, presidente e amministratore delegato di Reti Spa – attraverso azioni concrete di sostegno verso le famiglie che si trovano ad affrontare un periodo difficile. Con questa attenzione particolare, per il secondo anno consecutivo, abbiamo deciso di organizzare e accogliere questa iniziativa all’interno dei nostri spazi e, soprattutto, di coinvolgere i dipendenti in un atto di solidarietà verso chi è più bisognoso”.