Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
4 lug 2022
4 lug 2022

Busto Arsizio, sequestrati 250mila litri di gasolio pericoloso per la salute

Blitz della Guardia di Finanza: il carburante non conforme agli standard di sicurezza arrivava dai Paesi Baltici. Denunciate due persone

4 lug 2022
featured image
Guardia di Finanza
featured image
Guardia di Finanza

Busto Arsizio (Varese), 4 luglio 2022 - I finanzieri del Comando provinciale di Varese hanno intercettato un traffico illecito di prodotti petroliferi provenienti dai Paesi Baltici in totale evasione di imposta: oltre 256.000 litri di gasolio da autotrazione trasportato in otto tank-container. Nel corso di un controllo sulla circolazione delle merci, le Fiamme gialle di Busto Arsizio (Varese) hanno individuato un autoarticolato privo dei pannelli che segnalano la pericolosità del prodotto trasportato .

Si trattava di gasolio e il conducente era privo di certificazione per il trasporto . Si è scoperto che il container sequestrato faceva parte di una maxi spedizione composta da otto tank, provenienti da Paesi dell'Unione Europea (Lettonia e Lituania) , giunti su rotaia e che si trovavano nel terminal intermodale di Busto Arsizio , privi di documentazione o di lettera di vettura internazionale, aggirando quindi i previsti obblighi di circolazione, in assoluta evasione di accisa.

Sequestrato il prodotto petrolifero, per oltre 250.000 litri e i mezzi utilizzati mentre sono stati denunciati due uomini: il conducente dell'autoarticolato e la "staffetta", due italiani di origine campana. La stima dell'accisa sottratta a tassazione ammonta a oltre 94.000 euro. Il carburante aveva caratteristiche fisiche e chimiche non conformi agli standard e avrebbe potuto essere pericoloso per la salute pubblica.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?