ROSELLA FORMENTI
Cronaca

Busto Arsizio, fermato per un controllo viene riconosciuto come autore di due furti: denunciato

L’uomo, di 50 anni, avrebbe messo a segno due colpi alla stazione ferroviaria e in via Mameli. A casa aveva diversa merce risultata rubata

L'uomo è stato fermato per un controllo dalla polizia di Stato (foto di repertorio)

L'uomo è stato fermato per un controllo dalla polizia di Stato (foto di repertorio)

Un uomo di cinquant’anni è stato denunciato per due furti, il primo commesso il 6 luglio alla stazione ferroviaria di Busto Arsizio e il secondo in via Mameli. Il presunto ladro è stato fermato per un controllo dalla polizia di Stato e successivamente riconosciuto quale autore dei due reati. 

Il 6 luglio, avrebbe sottratto a un dipendente delle Ferrovie dello Stato il borsello contenente alcuni contanti e la carta bancomat, successivamente utilizzata indebitamente. Il 7 luglio invece avrebbe rubato uno smartphone in un esercizio pubblico.

Gli agenti della squadra volante, in occasione del suo fermo il giorno successivo, 8 luglio, sono riusciti a recuperare e a restituire la merce trafugata ai legittimi proprietari. Denunciato a piede libero, è stato successivamente sottoposto ad un altro controllo il 9 luglio ed è stato trovato in possesso di due computer portatili, un orologio, e della bigiotteria. Tutti i beni sono stati restituiti ai legittimi proprietari, la comunità “Figlie Madre Ausiliatrice” di Busto Arsizio.