Botte e minacce alla convivente a Gallarate: allontanato

Un uomo ghanese di 43 anni è stato allontanato dalla casa familiare per aver picchiato la compagna da anni, anche davanti alla figlia minorenne. La donna ha trovato il coraggio di denunciare il convivente, permettendo agli agenti di avviare indagini.

Botte e minacce alla convivente. Allontanato

Botte e minacce alla convivente. Allontanato

Picchiava la compagna da anni, anche davanti alla figlia piccola, per un ghanese di 43 anni è stato disposto l’allontanamento dalla casa familiare e dal divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese. Un inferno per la donna che ha trovato finalmente il coraggio di spezzare quella spirale di violenze denunciando il convivente, il passo fondamentale per consentire agli agenti del Commissariato di Gallarate, coordinati dalla Procura di Busto Arsizio, di avviare indagini. Secondo quanto emerso dall’indagine soprusi, minacce e violenze andavano avanti dal 2015, in alcuni casi la donna era dovuta ricorrere alle cure mediche. Episodi gravi di cui spesso era spettatrice la figlia minorenne, costretta a convivere con la mamma in quell’inferno. Gli investigatori hanno ricostruito la vicenda evidenziando lo stato di prostrazione della donna, succube del compagno. R.F.