Anche l'indomito Blasco invecchia, ma nessuno se ne è accorto
Anche l'indomito Blasco invecchia, ma nessuno se ne è accorto

Zocca (Modena), 7 febbraio 2021 - Anche i miti maturano. Vasco Rossi compie 69 anni e festeggia conLa riccorrenza celebrata da  uno scoppiettante video su Instagram. “Sono 69! E già!”, scrive il rocker di Zocca. Ed è subito una pioggia di auguri sia da parte dei suoi follower, comuni e non. Da Jovanotti a J-Ax, tanti sono i messaggi dei suoi colleghi. “Buon compleanno Komandanteeeee!!!!!! W gli Acquario”, scrive Noemi su Twitter, postando una foto di loro due insieme abbracciati. Molte anche le canzoni e tributi interpretati e poi postati su Facebook e YouTube. “Auguri a colui che riempie il mio cuore di gioia ogni singolo giorno! A colui che sa sempre cosa “voglio sentirmi dire” ..e cosa “voglio dire” attraverso i suoi testi. A colui che canta la mia vita”, scrive invece una delle tante fan. “Siete tanti... siete belli... W la musica. Che ci tiene... svegli. Grazie per l’affetto”, risponde Vasco.

Dal Teatro di Zocca per festeggiare la ricorrenza andrà in onda un evento a porte chiuse in live streaming. Festeggia dunque, ma solo sui social, con iniziative online, il popolo di Vasco Rossi. Zocca, in provincia di Modena, sua città natale, almeno per quest‘anno deve rinunciare al consueto abbraccio fisico dei fan, ma renderà comunque il suo tributo all‘artista. Nel pomeriggio, dalle 18.30, il Teatro di Zocca ospiterà un evento a porte rigorosamente chiuse al pubblico promosso dal ‘Vasco Rossi Zocca Fan Club‘ e dalla ‘Combriccola del Blasco Fan Club‘ che sarà trasmesso in live streaming sui canali Facebook e Youtube. Tra gli interventi anche Diego Spagnoli, stage manager di Vasco. Tanti i tributi musicali per una no stop di due ore. Vasco Rossi ha salutato il 2021 col nuovo singolo ‘Una canzone d‘amore buttata vià che ha debuttato il primo gennaio, tra l‘altro con una performance per lo show televisivo di Capodanno dell‘etoile Roberto Bolle. L'‘album è annunciato per il 12 novembre 2021. A dicembre Bologna gli ha reso un tributo consegnandogli il Nettuno d‘Oro, il massimo riconoscimento conferito dal Comune. 

Solo pochi giorni fa, durante le celebrazioni per la Shoah, Vasco aveva respo omaggio alla memoria del padre Giovanni Carlo Rossi, insignito della medaglia d’onore per essersi ribellato al nazismo. “Oggi nel giorno della memoria è molto importante ricordare gli orrori le e i milioni di vite sacrificate. Bisogna ricordare che la democrazia e la libertà sono state conquistate a prezzo di grandi sofferenze. Non vorrei mai che i miei figli dovessero rivedere cose così orribili“. Vasco Rossi aveva dedica le sue storie di Instagram al Giorno della Memoria ricordando il padre. “Volevo ringraziare per l’onorificenza data a mio papà e consegnata a mia madre - aveva detto il cantante- sono orgoglioso, fiero e anche un po’ commosso“. E sopra a una foto in bianco e nero di suo padre aveva scritto: “Papà fu uno di quei soldati che preferirono restare nei lager piuttosto che combattere al fianco dei nazisti“.