Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 giu 2022
29 giu 2022

Travis Barker, batterista dei Blink 182, in ospedale. Al suo fianco Kourtney Kardashian

Il musicista ricoverato in una struttura specializzata a Los Angeles. La moglie lo assiste, la figlia Alabama chiede sostegno su Instagram

29 giu 2022

Solo qualche giorno fa sul profilo Instagram della moglie Kourtney Kardashian, sposata solo il mese scorso a Portofino, compariva una foto per nulla presaga del dramma lì da venire. Travis Barker, batterista della punk rock band Blink 182 e attivo in numerosi altri progetti musicali, e la compagna erano ritratti felici, davanti a un frigorigero imbottito di snack e junk food. La situazione si è rovesciata nel giro di pochi giorni. Da martedì 28 giugno, infatti, come rivelato dal sito americano di gossip Tmz, il musicista, 46 anni, è ricoverato in ospedale. 

Travis e la moglie si sono presentati l'altro giorno in una struttura sanitaria di Los Angeles. Il batterista accusava un problema di salute. Sulle prime sembrava che si trattasse di un malanno di poco conto. Successivamente il batterista, dietro le pelli con numerose altre band nel corso della sua carriera, è stato trasportato in ambulanza in un altro centro medico. Gli specialisti che hanno preso in carico il suo caso hanno pensato ci fosse bisogno di ulteriori accertamenti. Al momento non ci sono aggiornamenti sulle sue condizioni, ma i fan sono preoccupati. Per i problemi di salute lamentati da Travis negli ultimi anni, come il ricovero per un coagulo di sangue alle braccie, provocato da un'infezione da stafilococco, oltre che il grave incidente aereo di cui fu vittima nel 2008, in cui morirono sette persone. Ma anche per una story pubblicata dalla figlia di Travis, Alabama Luella Parker, 16 anni, che ha scritto "Please, send your prayers" ("Per piacere, mandateci le vostre preghiere"). Il tutto illustrato con un emoji dal volto triste.

Il giorno del ricovero, per altro, Barker stesso aveva pubblicato su Twitter un cinguettio piuttosto criptico. "God save me" ("Che Dio mi aiuti"). Un messaggio riguardante le sue condizioni di salute? Per ora resta il mistero. Anche perché gli altri componenti della famiglia, da Kourtney Kardashian all'altro figlio Landon Barker - ospite del concerto del pop punker Machine Gun Kelly proprio nel giorno del ricovero del padre - non hanno dato alcuna notizia via social riguardo le condizioni di Travis.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?