Vininfesta a Dazio: tutti i nomi dei premiati alla XIX edizione

Vininfesta alla Costiera dei Cech a Dazio ha premiato due vincitori assoluti e sette altri vignaioli per i loro vini di qualità. I rappresentanti istituzionali hanno ringraziato i viticoltori per il loro impegno e passione. Un benvenuto da parte del sindaco di Dazio.



Vininfesta a Dazio: tutti i nomi dei premiati alla XIX edizione

Vininfesta a Dazio: tutti i nomi dei premiati alla XIX edizione

Nove premiati per due vincitori assoluti: la XIX edizione di Vininfesta alla costiera dei Cech, che si è svolta ieri a Dazio, ha celebrato la viticoltura e chi la mantiene in vita con impegno e passione. Nel Concorso dei vini non etichettati si sono distinti Adriano Tamiazzo, con vigneto a Buglio in Monte, nella categoria Doc, ed Ezio Rapella, con vigneto a Civo, in località Acquamarcia, per l’Igt: a loro è andato il primo premio.

I loro vini sono stati giudicati i migliori dalla commissione di esperti assaggiatori che ha valutato i 51 campioni presentati rilevando una buona qualità media con punteggi superiori a 80. Vini senza difetti, equilibrati e piacevoli. Nella categoria riservata ai vini Doc Rosso di Valtellina è stato premiato anche Michele Poli, giovane viticoltore di Buglio in Monte. Per i vini Igt Terrazze Retiche i premiati sono stati sette in totale con due ex aequo al quarto e al quinto posto. Secondo classificato è risultato Fermo Mezzera, con vigneto a Traona, terzi Rudy Gurini e Carmen Senestrari, della località Valletta, nel comune di Traona. Parità di punti decretata dalla commissione per i quarti classificati, Giuliano Baraglia di Mello e Giordano Giumelli di Traona, e per i quinti, Tomaso Bigiolli e Onofrio Cassenti, entrambi con vigneto a Traona, rispettivamente in località Cà Rossa e Magra. Negli interventi che hanno preceduto la cerimonia di premiazione, i rappresentanti istituzionali presenti hanno ringraziato i viticoltori per il ruolo di manutentori del territorio e si sono complimentati per i risultati raggiunti. Il sindaco di Dazio Antonio Cazzaniga ha dato il benvenuto e lodato i presenti con i colleghi amministratori di Provincia e Cm.