Una pioggia di soldi sulle scuole. Si punta sul risparmio energetico

A fronte di quasi 18 milioni di euro derivanti dal Pnrr la Provincia contribuisce con oltre 2 milioni e mezzo. Il responsabile: "Non è mai accaduto che il nostro ente potesse contare su risorse così cospicue". .

Pioggia di euro per rifare il look a diversi istituti scolastici della provincia di Sondrio. "Non è mai accaduto prima d’ora che la Provincia di Sondrio potesse contare su risorse tanto consistenti da destinare all’edilizia scolastica". Così Tiziano Maffezzini, responsabile del servizio edifici e patrimonio di palazzo Muzio spiega nel dettaglio come saranno impiegati gli oltre 20 milioni e mezzo di euro derivanti dal Pnrr: "A fronte di quasi 18 milioni derivanti dal Pnrr, la Provincia contribuisce con oltre 2 milioni e mezzo, dai trasferimenti Aqst (Accordo quadro di sviluppo territoriale), arrivando così al budget complessivo di 20 milioni e mezzo di euro. Risorse che consentono davvero di fare la differenza, pianificando interventi significativi a vantaggio del nostro patrimonio edilizio scolastico che, come è noto, risale a prima degli anni ‘80, dunque bisognoso di interventi di ammodernamento quando non addirittura di rifacimento".

Otto i progetti individuati come prioritari. Sei di questi sono già stati appaltati e saranno in parte realizzati entro la fine del 2024, i più complessi nel 2025, due, invece, gli ultimi finanziati, ovvero i lavori di realizzazione di un impianto sportivo rispettivamente presso l’Istituto Pinchetti di Tirano e presso l’Istituto da Vinci di Chiavenna saranno appaltati a breve e, secondo il cronoprogramma, saranno ultimati all’inizio del 2026. Ecco gli interventi programmati: istituto Alberti di Bormio (adeguamento energetico e funzionale): 1.925.000 euro, istituto Saraceno Romegialli Morbegno (manutenzione straordinaria e miglioramento energetico): 550.000, istituto Caurga Chiavenna (manutenzione straordinaria per l’adeguamento funzionale): 401.500 euro, istituto Nervi Ferrari di Morbegno (adeguamento energetico e manutenzione straordinaria): 1.544.912 euro (1° e 2° lotto), istituto tecnico industriale Mattei Sondrio (riqualificazione laboratori didattici): 6.500.000 (1° e 2° lotto) più 6.320.000 euro (3° lotto), istituto Pinchetti Tirano (realizzazione area sportiva): 1.100.000 euro, istituto da Vinci Chiavenna (realizzazione nuovo impianto sportivo): 2.200.000.