Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
7 ott 2019

Ultraleggero appeso alla seggiovia: tragedia sfiorata a Teglio / FOTO

Sbalzato e ferito uno dei passeggeri, l’altro rimane incastrato

7 ott 2019
susanna zambon
TEGLIO, PRECIPITATO ULTRALEGGERO - FOTO (ANP)
Ultraleggero precipitato a Teglio (Anp)
TEGLIO, PRECIPITATO ULTRALEGGERO - FOTO (ANP)
Ultraleggero precipitato a Teglio (Anp)

Teglio (Sondrio), 7 ottobre 2019 - Tragedia sfiorata nella tarda mattinata di ieri nel territorio comunale di Teglio, in località Prato Valentino, dove un ultraleggero ha agganciato i cavi degli impianti di risalita rimanendo incastrato, a testa in giù. Quello che poteva rilevarsi un gravissimo incidente aereo è avvenuto poco prima di mezzogiorno. L’ultraleggero con a bordo due uomini, Claudio Costa, 55enne di Genova, alla guida del velivolo, e Sergio Plevani, 62enne di Varese, è decollato da Caiolo. Nell’aviosuperficie, proprio in quelle ore, era in corso la “Festa dell’aria”, l’annuale appuntamento in aeroporto per piloti e appassionati di volo di ogni genere a tema aeronautico, che prevede esibizioni acrobatiche e colorate di diversi mezzi aerei, oltre a opportunità per provare l’emozione del volo a bordo di diversi velivoli. Costa e Plevani, dopo il decollo da Caiolo, avrebbero deciso di effettuare un breve volo e di dirigersi verso Teglio per un sorvolo sopra la seconda casa del pilota. Costa, però, pare non si sia accorto della presenza dei cavi degli impianti di risalita di Prato Valentino: l’ultraleggero li ha agganciati ed è rimasto incastrato, a testa in giù.

Teglio, ultraleggero precipita e resta incastrato sui cavi della seggiovia
Teglio, ultraleggero precipita e resta incastrato sui cavi della seggiovia

Sul luogo anche i carabinieri, chiamati ora a ricostruire l’esatta dinamica e le cause dell’incidente che poteva avere, davvero, conseguenze gravissime. Non sono infrequenti, purtroppo, in provincia di Sondrio incidenti che vedono coinvolti velivoli. Solo qualche mese fa, a marzo di quest’anno, un’altra tragedia sfiorata: un aliante in fase di decollo, e quindi in un momento in cui è più difficile per il pilota riuscire a gestire un’avaria, è precipitato a Caiolo, nel campo da golf a un centinaio di metri dall’elisuperficie da cui si era appena alzata in volo. Anche in quel caso le conseguenze per l’uomo a bordo non furono particolarmente serie.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?