Quotidiano Nazionale logo
23 mar 2022

Teglio, "Serve una superstrada per evitare gli abitati"

Il comitato “Viabilità tellina“ formula le proposte alternative a quelle di Anas per migliorare la situazione

f.d’e.
Cronaca
TEGLIO, PONTE DI SAN GIACOMO - foto(ANSA/ANP)
Teglio

Teglio (Sondrio) - ​Per risolvere l’annoso problema del traffico negli abitati di San Giacomo e di Tresenda, frazioni del Comune di Teglio poste sul fondovalle, c’è un’unica soluzione: la realizzazione di una superstrada che "tagli fuori" i due abitati. Tratto di superstrada, per ora, non previsto visto che il tratto che va da Poggiridenti a Villa di Tirano non è stato (clamorosamente) inserito tra le opere da realizzare in ottica Olimpiadi. Questa soluzione è l’unica via praticabile anche secondo il comitato “Viabilità tellina“ che ha deciso di sottoporre all’attenzione del prefetto, della Provincia di Sondrio, del Comune di Teglio, degli assessori regionali Sertori e Terzi e per conoscenza a Anas e a RFI un documento in cui il comitato dice di non essere animato dal "no a prescindere", che "non è contrario a interventi migliorativi e sostenibili, che è estremamente convinto che le risorse disponibili (dai 25/40mln di euro, parole del sindaco) debbano essere spese con oculatezza…".

Il comitato punta poi il dito sul progetto che vedrebbe, tra le altre cose, la chiusura del passaggio a livello sul ponte di S. Giacomo (uno dei più sicuri in provincia) e di quello posto nei pressi della stazione ferroviaria (che non rileva criticità). E propone: "No alla chiusura del passaggio a livello del ponte e quello della stazione, no alla divisione del paese, sì alla chiusura di alcuni passaggi a livello. Il comitato richiede una soluzione per l’accesso ai fondi verso Tresenda, sponda Orobica (soluzione indispensabile per diminuire il traffico agricolo e pesante sulla statale), la sistemazione dell’accesso alla strada industriale, interventi di miglioramento all’incrocio, semaforo. Proposte già in possesso, dal 2017, di sindaco, Provincia, Anas, Prefettura. Siamo per una soluzione definitiva, spostando il traffico veloce".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?