Sorpreso a rubare in una casa a Villa di Tirano, 37enne arrestato: nello zaino aveva arnesi da scasso, coltello e ascia

Sondrio, durante un servizio di controllo del territorio i carabinieri hanno notato la porta di un’abitazione aperta e sono entrati, trovando il ladro in azione

Le armi trovate nello zaino del ladro

Le armi trovate nello zaino del ladro

Villa di Tirano, 19 febbraio – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tirano hanno arrestato in flagranza un 37enne straniero, pregiudicato e senza fissa dimora, per i reati di tentato furto in abitazione, porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere.

I militari, durante il servizio di perlustrazione a Villa di Tirano, hanno visto che la porta di un’abitazione, disabitata da alcuni mesi, era stata forzata. Entrati per un controllo hanno trovato all’interno lo straniero, il quale aveva addosso lo zaino contenente un coltello da cucina, un’ascia, il martello e lo scalpello utilizzati per scassinare la serratura della porta d’ingresso.

I carabinieri hanno pertanto proceduto all’arresto, trattenendo l’uomo fino a oggi per il processo per direttissima in Tribunale a Sondrio.