Tutta la sera e la notte a visionare ore e ore di filmati, registrati dalle telecamere comunali e di ditte private della zona di via Mazzini, teatro della rapina (fruttata 2mila euro) della tarda mattinata di sabato, per cercare di dare un volto e un nome ai responsabili del “colpo” ai danni dell’agenzia di scommesse gestita in città da un camerunense, classe 1984.

I poliziotti della Squadra Volante, i primi a intervenire dopo l’allarme lanciato dall’esercente, con i colleghi della Squadra Mobile lavorano senza sosta per cercare di risolvere il caso e catturare i due rapinatori che hanno agito armi in pugno e con il volto travisato da un passamontagna. Uno dei due malviventi dalla carnagione chiara, l’altro più scura. Sono entrambi stranieri ? Mi.Pu.