Soccorso Alpino Valsassina-Valvarrone, boom d’interventi

Importante riconoscimento per la stazione del Soccorso Alpino di Valsassina–Valvarrone, XIX delegazione Lariana. Guidata dal capo stazione Alessandro Spada, la...

Soccorso Alpino Valsassina-Valvarrone, boom d’interventi
Soccorso Alpino Valsassina-Valvarrone, boom d’interventi

Importante riconoscimento per la stazione del Soccorso Alpino di Valsassina–Valvarrone, XIX delegazione Lariana. Guidata dal capo stazione Alessandro Spada, la delegazione è stata ricevuta ieri dalla Commissione Montagna di Regione Lombardia, presieduta dal consigliere regionale Giacomo Zamperini, che ha voluto celebrare il 40° anniversario della costituzione del sodalizio, certificando la straordinaria importanza della sua attività che si svolge in stretto coordinamento col servizio di emergenza sanitaria e con il numero unico di emergenza 112 gestiti entrambi da Areu. La Stazione Valsassina-Valvarrone è nata nel 1983 dalla fusione delle stazioni di Barzio, Dervio e Premana. Il personale è composto da 75 operatori di cui 3 medici, 2 infermieri professionali, 4 guide alpine. L’età media è inferiore ai 45 anni. Spada ha dettagliato numeri e tipologia dei servizi nel 2023: 120 recuperi di dispersi sui monti lecchesi di cui 15 decedute, 8 ferite gravi e ben 34 illese. Nel 55% dei casi l’intervento ha comportato l’utilizzo dell’elisoccorso. F.D.