L'inventore Luca Poletti
L'inventore Luca Poletti

Sondrio, 11 novembre 2020 -  È pronta l’edizione natalizia di Octagone. Giocare può liberare la mente da brutti pensieri, può permettere un momento di svago anche e soprattutto in un momento storico difficile come quello attuale. A questo ha pensato Luca Poletti, un sondriese che per hobby si diletta nella creazione di giochi di ruolo in scatola, quei bellissimi giochi "astratti" tanto popolari nell’epoca pre internet che permettevano ai giovani di socializzare e di divertirsi in famiglia e con gli amici. Nato nel 2000 , Octagone è uscito in successive versioni. La "Christmas Edition" è un’autentica strenna che gli appassionati potranno trovare a breve in alcuni negozi della provincia di Sondrio.

"In questo periodo difficile – ha detto Poletti -, in questo 2020 che archivieremo fra poco come "anno orribile", ho voluto creare la versione natalizia di Octagone "L’Angelo di Natale" per dare un po’ di serenità a chi ha voglia di giocarvi. Visto che dovremo stare a lungo rinchiusi in casa o quasi, penso che avere la possibilità di divertirsi con un gioco piuttosto facile da capire e anche da giocare sia una cosa… positiva. Il gioco crea un senso importante di amicizia". Presenti la sua creazione. "Per me, ovviamente, Octagone è il gioco “più bello del mondo“, questa perlomeno la filosofia dalla quale anni fa sono partito per crearlo. C’è un piano di gioco, con 42 caselle e ad ogni casella corrisponde una tessera, una carta. I disegni (acquerelli) dell’edizione natalizia sono di Angelo Balduzzi, pittore e artista di Clusone, sono bellissimi e raffinati. Lo ringrazio per la sua opera. Ci si può giocare in due o in quattro e direi che sono numeri perfetti in epoca Covid 19". Un gioco "made in Valtellina". "Sì, le tessere, il piano di gioco, gli involucri sono tutti di un certo valore e, per quanto mi è stato possibile, sono prodotti da artigiani valtellinesi. Ma non solo, nello spot natalizio (visibile dal 15 novembre sul sito www.octagone.org) girato a Sondrio, la colonna sonora è delle Ladiesgang. Ringrazio Rezia Design di Caiolo che ha sempre creduto nel progetto".

Tanti i riconoscimenti a Poletti per il suo progetto creativo che vede al centro il gioco e che non è nato esclusivamente con l’intenzione di "produrre e vendere", ma con l’intento di riuscire ad utilizzare il gioco come veicolo per comunicare una storia. "A livello locale, c’è stata una bella collaborazione col Mvsa (Museo valtellinese storia ed arte). La scuola media di Albosaggia, nell’ambito del progetto "Settimana senza Zaino", mi ha "ingaggiato" in qualità di professore e i ragazzi hanno costruito il loro "Octagone". Un messaggio importante è che, nel gioco come nella vita, bisogna rispettare le regole, sempre". Ma come è nata questa sua passione? "Fin da giovane mi è sempre piaciuto creare giochi. Nel 2000, con Octagone, sono stato finalista del premio Archimede e di lì in poi ho partecipato alle fiere di settore". "L’Angelo di Natale" si può trovare a Tirano al negozio di giocattoli "Scacciapensieri", a Sondrio alla libreria Bissoni e a Morbegno alla libreria "Piccolo principe". Presto sarà sul sito www.morbegnoprint.it.