Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 giu 2022

Morbegno, cantiere per il gas paralizza il traffico

L’avvio dei lavori ha creato problemi alla circolazione. La posa dei tubi in tre mesi

21 giu 2022

Era tutto nelle previsioni. Il cantiere è stato aperto, seppure in sordina, e ieri i disagi, non di poco conto, sono subito iniziati ad investire la città e i centri confinanti, in particolare Cosio Valtellino.

Alcuni cartelli di colore giallo, pochi per la verità, appesi un paio di giorni prima su piloni della luce e non solo avvisavano la popolazione degli imminenti lavori di scavo e posa di tubazioni della rete gas in viale Stelvio.

"Si rende noto che dalle ore 7.30 di lunedì 20 giugno 2022 - si legge - a venerdì 23 settembre, lungo il tratto di viale Stelvio compreso tra il numero civico 162 e l’intersezione con via Rivolta saranno eseguiti lavori di scavo per la posa di tubazione della rete gas. I suddetti lavori determineranno, per i soli tratti di volta in volta interessati, modifiche alla ordinaria circolazione stradale e potranno prevedere la sospensione della circolazione presso gli innesti al viale Stelvio, l’istituzione di sensi unici alternati regolati da segnaletica fissa, da movieri o da impianto semaforico, nonchè deviazioni su percorsi alternativi qualora sia sospesa la circolazione stradale. Sul sito www.comune.morbegno.so.it saranno pubblicate le date relative alle singole cantierizzazioni. Dalla residenza municipale 18 giugno 2022".

E ieri, finchè gli operai erano al lavoro nel cantiere aperto, si sono formate lunghe colonne di auto, caravan, camion, motociclette, sotto un sole tropicale.

Insomma, in Bassa Valle oltre ai forti disagi per lo stop alla circolazione dei treni l’estate si annuncia ancora più bollente che altrove per l’attraversamento della città di Morbegno, il centro abitato più grande dell’intero mandamento. In un periodo di consistente afflusso turistico le due circostanze unificate non rappresentano propriamente un bel biglietto da visita per i numerosi ospiti.Michele Pusterla

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?