Eugenio Tarabini si è spento all'età di 88 anni

Sondrio, 25 agosto 2018 - Si è spento oggi, sabato 25 agosto, all'età di 88 anni nella sua casa sondriese il senatore Eugenio Tarabini, e il capoluogo valtellinese, ma non solo, è in lutto. Il politico e avvocato era nato a Morbegno, il 2 maggio del 1930. Democristiano di lunga data, nel corso della sua lunga carriera politica è stato eletto al Parlamento ininterrottamente dal 1968 al 1994 (per tre volte da senatore, per quattro da deputato). Ha ricoperto l'incarico di sottosegretario di Stato al Tesoro nel Governo Andreotti IV, nel Governo Cossiga I, nel Governo Spadolini I e II, nel Governo Craxi I e II, nel Governo Forlani, nel Governo Fanfani VI e nel Governo Andreotti VII.

In provincia di Sondrio Eugenio Tarabini ha fondato il movimento dei Popolari retici di cui, fino a ieri, è stato leader. Nel 1999, sostenuto dal suo movimento e dal Polo per le Libertà (ma non dalla Lega Nord, che espresse un suo candidato), riuscì ad essere eletto presidente della Provincia di Sondrio, al ballottaggio con il 52,8% dei consensi, sconfiggendo il candidato del centrosinistra e presidente uscente Enrico Dioli, candidato de La Margherita. Nel 2004 si è candidato nuovamente per la presidenza della Provincia, sostenuto, ancora una volta, dai Popolari retici, da Forza Italia Alleanza Nazionale, ma fu sconfitto, al ballottaggio, dal senatore leghista Fiorello Provera.