La fiera dei promessi sposi. Fra bouquet e bomboniere il fatidico sì è una festa

La tradizionale rassegna bergamasca si sposta nella città della “bassa“. Sessanta stand per scegliere abiti, ristoranti e l’immancabile album delle foto.

La fiera dei promessi sposi. Fra bouquet e bomboniere il fatidico sì è una festa

La fiera dei promessi sposi. Fra bouquet e bomboniere il fatidico sì è una festa

TREVIGLIO (Bergamo)

Da sempre si propone alle coppie di futuri sposi come il luogo ideale per scoprire il meglio del settore wedding, dove professionisti ed esperti aiutano a trovare l’ispirazione giusta per rendere unico il giorno del matrimonio, grazie alle numerose idee e ai preziosi consigli per definire ogni aspetto della cerimonia. È stata inaugurata ieri e si protrarrà fino a domenica l’edizione invernale di "Bergamo Sposi/Treviglio Edition, il 28esimo salone dedicato agli sposi che si terrà per la prima volta alla Fiera di Treviglio invece che a Bergamo, mantenendo però inalterato il format già ampiamente collaudato nel capoluogo orobico. La manifestazione, ideata da Promozioni Confesercenti e organizzata da Ecspo srl, torna con le novità del settore wedding in una nuova e diversa area espositiva. Per valorizzare il singolo espositore e trovare gli strumenti utili per la scelta di ogni dettaglio, non mancherà la parte digitale che affiancherà l’evento.

Con l’obiettivo di incrementare l’interesse e il riscontro dei futuri sposi, su suggerimento degli espositori, il nuovo progetto fieristico viene proposto a Treviglio per abbracciare un ampio bacino di utenza complementare e in parte alternativa alla location storica di Bergamo. "Quest’anno – spiega Ornella Schenatti, che si occupa di tutta l’organizzazione della kermesse – abbiamo portato la manifestazione a Treviglio con l’obiettivo di avvicinarci a zone come la Bassa Bergamasca, il Milanese e la Brianza.

L’ambiente è più piccolo rispetto alla Fiera di Bergamo, ma avremo comunque sessanta espositori che ci hanno rinnovato la loro fiducia. Avremo il settore degli abiti da sposa, della ristorazione, quello dei fotografi, delle bomboniere e di tutto quello che riguarda l’allestimento delle location, la musica e l’intrattenimento". L’ingresso è gratuito, ma è necessaria la registrazione online sul sito fierabergamosposi.it.