I panificatori sostengono l’affido : "Un futuro alle nuove generazioni"

Sondrio, progetto della coop Forme per sensibilizzare le famiglie: un centinaio quelle che hanno aderito

I panificatori sostengono l’affido : "Un futuro alle nuove generazioni"
I panificatori sostengono l’affido : "Un futuro alle nuove generazioni"

Unione Commercianti e cooperativa Forme insieme per un progetto sociale, per veicolare un importante messaggio attraverso i sacchetti del pane.

"Tra i nostri compiti - spiega Marta Mancino, psicologa della coop Forme e coordinatrice del Servizio Affidi, affiancata da Tatiana Libera educatrice del sodalizio - c’è quello di trasmettere il messaggio dell’accoglienza dei bambini nelle famiglie. Attraverso i sacchetti del pane di 14 punti vendita dell’intero territorio provinciale, nel periodo natalizio, quello in cui più persone si interrogano su come possano aiutare il prossimo che ha bisogno, spieghiamo come sia possibile accedere al progetto dell’accoglienza. È un dispositivo che si attiva in coppie sposate e no. Anche uomini single possono dare la disponibilità, purchè abbiano un’apertura mentale per chi è in difficoltà. Può trattarsi anche di un affido part-time, ad esempio alcuni pomeriggi a settimana. Si tratta, in sostanza, di una famiglia-ponte che accompagna il minore, se possibile, a rientrare poi nella famiglia d’origine". La coop si preoccupa "di conoscere le famiglie, organizzare corsi di formazione, non le lasciamo sole. E lo Stato riconosce alcuni sostegni, come un contributo mensile esentasse di 500 euro per il tempo pieno per ogni minore in carico. I lavoratori dipendenti, inoltre, possono usufruire del congedo parentale per 6 mesi. È un compito delicato, cerchiano di creare un terreno di condivisione". Che portata ha, al momento, il fenomeno in Valtellina ? "Operiamo dal 2010 su questo fronte - risponde Mancino - e da allora abbiamo incrociato 213 famiglie, con alcune si è concretizzato il dispositivo dell’affido e con altre invece no. Al momento sono 37 le famiglie affidatarie, non parentali, una quarantina le parentali: la maggior parte in Valchiavenna".

"Tante famiglie non sanno come possono aiutare altre con figli e in difficoltà - afferma Luigi Cao panificatore di Ardenno e presidente della categoria per l’Unione Commercio - e abbiamo aderito con impegno all’iniziativa. Saranno circa 14mila i sacchetti che verranno distribuiti. Per fortuna il pane c’è ancora sulle tavole di tutti i giorni".