ROBERTO CANALI
Cronaca

A Sondrio cerimonia per ricordare il tenente Edoardo Alessi, eroe della Resistenza

Il prefetto Roberto Bolognesi ha partecipato alla commemorazione nella sede del Comando provinciale dei Carabinieri

Un momento della cerimonia

Un momento della cerimonia

Sondrio, 2 novembre 2023 - Nella giornata dedicata ai defunti nel Comando Provinciale dei Carabinieri di Sondrio è stata deposta una corona di fiori sulla lapide alla memoria del tenente colonnello Edoardo Alessi, già comandante dell’allora Gruppo Carabinieri di Sondrio e comandante partigiano della resistenza in Valtellina a cui è intitolata la caserma di largo Sertoli.

Alessi fu insignito della Medaglia d’argento al Valor Militare perché subito dopo l’armistizio incoraggiò ed organizzò la  resistenza patriottica della Valtellina. Strettamente sorvegliato e in procinto di venire deportato, riuscì a riparare in Svizzera, sempre mantenendo contatti con l’organizzazione da lui creata. Rientrato in Italia assunse il comando delle  formazioni partigiane della Valtellina, fino alla morte avvenuta in seguito a un’imboscata all’alba della Liberazione, il 26 aprile del 1945 a Colombera, per mano di persone che non furono mai arrestate.

Alla cerimonia, celebrata in forma solenne con un picchetto di carabinieri armati, ha partecipato anche il prefetto di Sondrio, Roberto Bolognesi.