Bormio, fuoripista con lo snowboard: soccorso e multato di 150 euro

L’uomo è stato raggiunto in una zona impervia dall’elisoccorso e sanzionato in quanto privo dell’apposito dispositivo elettronico di individuazione

Lo snowboarder soccorso fuoriposta

Lo snowboarder soccorso fuoriposta

Bormio (Sondrio), 16 dicembre 2023 - Nel comprensorio sciistico di Bormio, il personale della Polizia di Stato impiegato nel servizio di Sicurezza e Soccorso in Montagna, coordinato in ambito provinciale dal Questore di Sondrio, è intervenuto per soccorrere uno sciatore incauto, italiano di 54 anni di Pescara, che ha effettuato un fuoripista con lo snowboard a quota 1.800 metri nella zona Vallone del Vallecetta, punto notevolmente al di fuori del comprensorio.

Gli agenti della Polizia di Stato, allertati da un amico con cui l’uomo era a sciare, hanno rintracciato lo sciatore fuori pista tramite dispositivo telefonico e, attraverso l’invio delle coordinate geografiche da apposita applicazione, lo hanno localizzato in una zona altamente impervia e di difficile accesso con i mezzi a disposizione dei poliziotti. Pertanto, è stato attivato il protocollo d’intervento del Soccorso Alpino che, tramite elisoccorso, è riuscito a soccorrere il disperso elitrasportandolo alla base di Bormio.

Al termine degli accertamenti effettuati, gli operatori della Sicurezza e Soccorso in Montagna, hanno contestato all’uomo la sanzione amministrativa di 150 euro prevista dal d.lgs. 40/2021, normativa specifica di settore, in quanto lo stesso era privo del dispositivo elettronico di individuazione da attivare in caso di sci fuoripista.