Banda sinfonica di gala a Brescia: Concerto per la Capitale 2023

Concerto di Gala al Teatro Sociale di Brescia, sabato 16 settembre, per celebrare Bergamo-Brescia Capitale della Cultura 2023: musica bandistica, repertorio colto, direzione di Denis Salvini. Un evento promosso da BandeInsieme2023 per rappresentare il massimo livello artistico raggiungibile.


Banda sinfonica di gala a Brescia: Concerto per la Capitale 2023

Banda sinfonica di gala a Brescia: Concerto per la Capitale 2023

Un Concerto di Gala per celebrare Bergamo-Brescia Capitale della Cultura 2023, attraverso la musica bandistica. L’evento si terrà sabato 16 settembre al Teatro Sociale di via Cavallotti di Brescia. Il concerto è promosso da BandeInsieme2023, progetto nato dalle associazioni delle bande musicali di Bergamo (Abbm) e Brescia (Abmb) che hanno lavorato per avere un organico condiviso a cui affidare l’esecuzione di due concerti di gala nei teatri sociali delle due città. L’obiettivo è di rappresentare, con questo ensemble, il massimo livello artistico raggiungibile dall’organico bandistico, sia in termini di repertorio che di qualità esecutiva.

Il concerto bresciano sarà dedicato a due figure fondamentali per il mondo delle bande musicali, a livello nazionale: Giovanni Ligasacchi e Marino Anesa. Entrambi sono stati, in modi differenti e secondo percorsi diversi, appassionati promotori della realtà bandistica, fini ricercatori e stimolatori di un movimento che tuttora vede Brescia e Bergamo come veri e propri fari del bandismo moderno.

Il programma declina fatti storici e musicisti significativi delle due città, toccando ogni punto attraverso la musica colta che lo può descrivere.

A dirigere l’ensemble condiviso sarà Denis Salvini, che ha al suo attivo oltre cinquecento concerti come direttore, tenuti in Italia, Svizzera, Olanda, Austria, Polonia, Spagna, Portogallo, Turchia e Stati Uniti.

Il primo Concerto di gala si era svolto il 23 aprile al Teatro Sociale di Bergamo, con 80 musicisti, selezionati tra i componenti delle 200 bande iscritte alle due associazioni territoriali, di cui 35 protagoniste di una ventina di esibizioni, da maggio a settembre, in tutta la Bergamasca e il Bresciano.

Federica Pacella