Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 mag 2022

Agenzia delle dogane e monopoli Abbigliamento e scarpe agli ucraini

La merce da spedire all’Est era stata sequestrata perché aveva marchi contraffatti. Sono circa tremila pezzi

17 mag 2022
La merce andrà. alla popolazione coinvolta nelle vicende belliche
La merce andrà. alla popolazione coinvolta nelle vicende belliche
La merce andrà. alla popolazione coinvolta nelle vicende belliche
La merce andrà. alla popolazione coinvolta nelle vicende belliche
La merce andrà. alla popolazione coinvolta nelle vicende belliche
La merce andrà. alla popolazione coinvolta nelle vicende belliche

L’Agenzia delle accise, dogane e monopoli donano capi di abbigliamento e calzature alle popolazioni dell’Ucraina.

Ieri mattina gli uffici Adm di Tirano e di Milano hanno traferito presso il centro raccolta Adm di Verona, punto di concentramento del materiale destinato da Adm all’Ucraina, circa 3.000 articoli, tra capi di abbigliamento e calzature, oggetto di sequestro per contraffazione, che sono stati subito donati al dipartimento per la Protezione civile a scopo di sostegno umanitario all’emergenza bellica in Ucraina. In forza dell’attuale normativa in materia e in esito alla disposizione di autorizzazione rilasciata dalla Prefettura di Milano, la merce, confiscata da Adm e idonea all’uso da parte della popolazione coinvolta nelle vicende belliche, previa rimozione dei marchi, è stata ceduta in esenzione dei diritti doganali e con vincolo di destinazione agli scopi assistenziali e di beneficienza. La cerimonia di consegna della merce a rappresentanti del Dipartimento della Protezione civile è avvenuta a Verona, in presenza di collaboratori del Comune, a cura dei Dirigenti degli Uffici Adm di Milano 2 e di Verona. Sempre in tema, continua la raccolta fondi di BPS e Pro Valtellina destinati all’accoglienza dei profughi. È stato aperto un conto corrente dedicato dall’istituto di piazza Garibaldi.

Fulvio D’Eri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?