Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 feb 2022

Acque agitate, i pescatori di Valtellina e Valchiavenna contro l’Ups

Sondrio, numerosi sportivi della lenza contrari al regolamento che si vorrebbe approvare. Plaudono invece a quello della Regione

26 feb 2022
Acque agitate per i pescatori
Acque agitate per i pescatori
Acque agitate per i pescatori
Acque agitate per i pescatori
Acque agitate per i pescatori
Acque agitate per i pescatori

Un nutrito gruppo di pescatori della Valle plaude Regione Lombardia per il "programma triennale regionale della pesca e acquacoltura" e contesta la bozza di regolamento proposta dagli attuali vertici UPS sondriesi. Nell’assemblea convocata per stasera a Sondrio si prevede battaglia. "Con profonda soddisfazione abbiamo preso atto del decreto n.1466 del 10 febbraio ’22 emanato da Regione Lombardia in cui si ribadisce, citiamo testualmente, che “sono utilizzabili in materia di immissioni di fauna ittica, tra l’altro, a fini ittiogenici, secondo le modalità e i limiti previsti dalle disposizioni vigenti, in relazione alle specie ittiche di principale interesse alieutico, secondo i citati “Programma triennale regionale della pesca e acquacoltura della Regione Lombardia (PRPA)“ e “Documento tecnico regionale per la gestione ittica“: il Coregone lavarello, la Trota iridea, la Trota fario atlantica, la Trota fario mediterranea, il Temolo e il Salmerino alpino". Un plauso all’assessore Rolfi, al presidente Fontana e a tutta la Giunta: hanno voluto evitare "incertezze nelle attività di gestione ittica, dare continuità alle modalità di esercizio della pesca professionale e sportiva, nonché evitare le problematiche connesse allo smaltimento o alla eccessiva permanenza in stabulazione degli stock di riproduttori negli impianti ittiogenici, anche a tutela del benessere animale. Un plauso anche a tutti i nostri pescatori che hanno manifestato contro una legge iniqua che rischiava di mettere in ginocchio tutta l’attività di pesca ricreativa e le attività economiche ad esse collegate". "Purtroppo l’Unione Pesca Sportiva della Provincia di Sondrio, nelle figure del comitato di gestione in carica e dopo che in prima linea si era battuta contro questa legge, ci propone una bozza di regolamento da far approvare che non vogliamo, non dobbiamo, non possiamo accettare". Fulvio D’Eri ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?