Pavia, torneo di burraco per far nascere nuove amicizie: quando si svolge e come funziona

Il Comune di Pavia e nove associazioni di promozione sociale organizzano il "Burraco dell'amicizia" per far sentire meno soli gli anziani

Torneo di burraco
Torneo di burraco

Giocando a carte ci si conosce e nascono nuove amicizie. Con questo spirito il Comune, insieme alle nove associazioni di promozione sociale della città, ha organizzato la prima edizione del “Burraco dell’amicizia”, che si svolgerà tra febbraio e marzo. Le Aps hanno posto le basi per la realizzazione di un torneo di burraco per creare una rete di collegamento e di interscambio di esperienze tra i singoli soci ultrasessantacinquenni e anche come evento prodromico alla realizzazione di ulteriori progetti congiunti, che possano incidere in maniera significava sul tessuto sociale locale.

L’iniziativa prevede un torneo tra le cinque Aps che hanno aderito al progetto (Circolo Grassi, Borgo Ticino, Brusaioli, Cazzamali e Rovelecca) svolgendo una gara per ogni sede con 6 coppie appartenenti alle singole unità, per un totale di 30 coppie. Le gare saranno presiedute da un arbitro federale Fi.Bur. che vigilerà sul rispetto delle regole di gioco e il cui giudizio sarà insindacabile.

Il torneo è partito lunedì al Circolo Grassi, proseguirà poi il 16 febbraio all’Aps Cazzamali, il 21 febbraio all’Aps Borgo Ticino, il 27 febbraio all’Aps Rovelecca e terminerà lunedì 4 marzo all’Aps Brusaioli. "Non appena mi è stata sottoposta la bozza progettuale - ha detto l’assessore ai Servizi sociali Anna Zucconi - ho appoggiato le Aps per lo sviluppo dell’iniziativa, impegnando l’amministrazione e il mio settore ad erogare una contributo per sostenere il torneo, al fine di garantire a tutti i partecipanti le medesime condizioni. Il pranzo che si terrà il 14 marzo al Circolo Grassi in occasione della premiazione, con tutti i partecipanti al torneo e i presidenti di tutte le Aps, sarà momento conviviale per festeggiare l’evento e l’occasione per riunire le Aps in una festa di primavera". M.M.