Il collettivo "Roccia Music"
Il collettivo "Roccia Music"

Pavia, 23 luglio 2014 - Marracash e la sua squadra scendono in capo per uno fra i live più attesi della stagione. L'appuntamento con il rap di "Roccia Music" è per venerdì 25 luglio al PalaRavizza di Pavia, a partire dalle 21.30, unica data in Lombardia per il tour estivo del collettivo fondato dal "principe di Barona" e dal poliedrico Shablo. Al fianco di "Marra" si alterneranno sul palco le giovani promesse del rap italiano Achille Lauro e Fred De Palma ma anche veterani della scena hip hop italiana come Luchè, Dj Shablo e Deleterio. Qualità e ambizione sono i tratti che delineano il progetto artistico del gruppo fin dalla sua "Genesi", una forza che si autoalimenta grazie all'auteticità che contraddistingue ogni singolo componente della formazione. A cominciare dal capofila: tre dischi all'attivo e un numero ormai incalcolabile di collaborazioni. Seppur a digiuno da qualche tempo di un album da solista, il "King del rap" non si è certo risparmiato con un progetto come "Roccia Music" che, a meno di un anno dalla sua nascita, ha sfornato diverse produzioni, a partire da "Genesi", uno degli album più promettenti dell'anno (lo testimoniano gli oltre 100mila download a sole 24 ore dalla sua pubblicazione). Featuring dopo featuring e tra un dj set e l'altro, Marracash ha concepito anche "KG", una nuova linea d'abbigliamento mentre in questi giorni sembra essere alle prese con gli ultimi ritocchi di "Status", l'attesissimo album anticipato a maggio dall'omonimo singolo. 

Il live di Pavia sarà la giusta occasione per assaporare le rime agrodolci di Achille Lauro, autore, in tutta la sua stridente ed evocativa romanità, di "Immortale". Dal PalaRavizza risuonerà anche l'inconfondibile flow del napoletano Luchè, ex membro dei Co'Sang fresco fresco dell'uscita di "L2" insieme a Fred De Palma, il giovane freestyler torinese che di recente ha dato alla luce il suo primo album: "Lettera al Successo". Non mancheranno i beat ricercati di Deleterio e il meglio di ciò che il produttore ha saputo racchiudere in "Dadaismo". Shablo saprà infine regalare inediti virtuosismi al mixer, in attesa di gustare quello che sarà il suo prossimo singolo realizzato in collaborazione con Tormento Yoshi. Le premesse non mancano. L'attesa pure. All'indomani della discussa data/non data romana di Villa Ada (che ha innescato non poche - approssimative - tensioni tra i fan per la scelta del collettivo di non esibirsi alla presenza di un "pubblico davvero troppo esiguo", a fronte però di regolare rimborso del biglietto) si volta pagina e maturano i presupposti per uno show che si prospetta memorabile. 

di Fra.Ne.