Quotidiano Nazionale logo
13 feb 2022

Ricompare la gang dei Postamat Ma l’allarme fa fallire il colpo

L’obiettivo era far esplodere il Postamat ma l’allarme e l’arrivo dei carabinieri hanno impedito che il colpo andasse a segno. È successo ieri a Mede, intorno alle 4. Una banda di malviventi, forse professionisti del furto per il modus operandi messo in atto, ha assaltato l’ufficio postale. Due di loro per prima cosa con una piccola carica esplosiva hanno creato un’apertura nello sportello con lo scopo di infilare una “marmotta“, cioè un ordigno più potente; altri due complici con una spranga hanno divelto la porta d’ingresso e sono entrati ad aspettare che la “marmotta“ esplodesse per recuperare il denaro. Ma è scattato l’allarme e sono subito arrivati i carabinieri, che hanno ulteriormente intensificato i controlli del territorio dopo gli analoghi episodi ai Postamat di Vidigulfo e Casanova Lonati degli ultimi giorni. I banditi sono fuggiti su un’auto di grossa cilindrata che li attendeva di fronte alle Poste, dileguandosi dopo un inseguimento. Non è escluso, considerando la prossimità temporale degli eventi e il metodo impiegato, che possa esserci un legame tra i tre episodi. Le indagini sono in corso per identificare i responsabili.

Nicoletta Pisanu

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?