Litiga ubriaco con la moglie, poi prende a pugni i carabinieri e a calci la loro auto: arrestato

Nei guai un cittadino albanese di 33 anni di San Martino Siccomario (Pavia), accusato di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato

L'auto ha danneggiato l'auto nuova di zecca dei carabinieri (foto di repertorio)

L'auto ha danneggiato l'auto nuova di zecca dei carabinieri (foto di repertorio)

San Martino Siccomario (Pavia), 23 dicembre 2023 – I vicini lo hanno sentito litigare con la moglie e hanno chiesto l’intervento dei carabinieri temendo che la discussione potesse degenerare. L’uomo, un 33enne di origini albanesi, infatti, era visibilmente alterato a causa di un eccessivo consumo di alcol e forse anche dell’assunzione di sostanze stupefacenti.

All’arrivo dei militari l’uomo ha continuato a dare in escandescenze inscenando una scazzottata con i carabinieri. È così scattato l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Non solo, perché appena gli è stato comunicato, il 33enne ha scaricato la sua rabbia sull’auto in dotazione al 112 che era appena uscita dal concessionario ed entrata in servizio.

Nessuno si è fatto male, ma l’auto è risultata ammaccata e l’uomo oltre alla resistenza a pubblico ufficiale, dovrà rispondere anche di danneggiamento aggravato