L’evento di Assolombarda. Conoscere la tecnologia. Studenti alla Sea Vision

Gli alunni dell’istituto Cardano ospiti nella realtà specializzata in prodotti medicali. Incuriositi soprattutto dagli apparecchi per la sterilizzazione delle fiale.

Ore 10: lezione in azienda. È cominciato ieri passando dall’iper tecnologica Sea Vision il “Tech-Tour“, l’iniziativa di Assolombarda per avvicinare imprese e tecnologie ai giovani. E non solo l’impresa di via Treves dove vengono creati essenzialmente prodotti medicali è stata coinvolta. In tutto sono state 62 le aziende coinvolte e oltre 1500 gli studenti delle classi terze, quarte e quinte di 36 scuole superiori dei territori di Milano, Monza e Brianza, Pavia e Lodi. Il tour vuole far conoscere ai ragazzi l’innovazione, le tecnologie, i progetti di transizione digitale che le aziende stanno sviluppando. La visita alla Sea Vision da parte degli alunni dell’istituto Cardano è proseguita per un paio d’ore. I ragazzi si sono incuriositi davanti ai sistemi di controllo degli apparecchi per la sterilizzazione delle fiale. Dopo il Covid c’è una maggiore attenzione.

Il Tech Tour rappresenta un’occasione utile a comprendere le opportunità che si aprono sulle professioni di oggi e di domani legate allo studio delle discipline Stem e a diffondere un orientamento sempre più consapevole. Per la provincia di Pavia hanno scelto di aprire le proprie porte: A2a, Atom, Brambati, Cm Cerliani, Fedegari group, Rta, Sea Vision, Stack Emea Italy, Valvitalia. Sei gli istituti coinvolti: Itis Cardano di Pavia, istituto Caramuel di Vigevano, Iis Maserati di Voghera, liceo scientifico paritario con potenziamento Stem Olivelli di Pavia, scuola internazionale di Pavia, istituto di istruzione superiore Faravelli di Stradella. Continuus-Properzi Hitachi Energy Italy Sipcam Oxon e Zucchetti sono invece le imprese di Lodi che partecipano al Tech Tour e che saranno visitate da Iis Volta di Lodi, Iis Cesaris di Casalpusterlengo, Itet Bassi di Lodi e Itas Tosi di Codogno "Per i giovani entrare nelle imprese è un’esperienza unica per vedere da vicino l’evoluzione del sistema produttivo - sostiene Assolombarda - e per incoraggiare lo sviluppo delle competenze legate alle nuove frontiere della tecnologia, del digitale e della sostenibilità. Promuovere l’istruzione tecnico-scientifica e le opportunità di formazione nei settori ad alta tecnologia, oltre a orientare i giovani verso le professioni più ricercate, è l’obiettivo che Assolombarda si propone con il Tech Tour. Un’iniziativa che si inserisce in un discorso strategico molto più ampio volto a ridurre il mismatch tra competenze ricercate dalle imprese e quelle oggi disponibili nel mercato del lavoro". Da oltre vent’anni, Assolombarda è a fianco delle istituzioni scolastiche attraverso numerose iniziative di orientamento dedicate ai giovani per la costruzione del proprio percorso formativo e professionale.