Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
6 giu 2022

La scazzottata sul treno continua nel parcheggio della stazione

Lo scontro tra passeggeri minorenni in arrivo da Milano ha causato contusioni a un 25enne portato via in ambulanza

6 giu 2022
In ausilio ai vigili, due Gazzelle del Radiomobile dell’Arma e alcune. Volanti
In ausilio ai vigili, due Gazzelle del Radiomobile dell’Arma e alcune. Volanti
In ausilio ai vigili, due Gazzelle del Radiomobile dell’Arma e alcune. Volanti
In ausilio ai vigili, due Gazzelle del Radiomobile dell’Arma e alcune. Volanti
In ausilio ai vigili, due Gazzelle del Radiomobile dell’Arma e alcune. Volanti
In ausilio ai vigili, due Gazzelle del Radiomobile dell’Arma e alcune. Volanti

"Si stanno picchiando". La richiesta di aiuto al 112 è arrivata poco prima delle 23.30 di sabato dal parcheggio della stazione ferroviaria di Vigevano, in piazza IV Novembre. Sul posto erano già presenti gli agenti della Polizia locale, ma sono intervenuti in supporto pure i carabinieri con due Gazzelle del Radiomobile, e i poliziotti del Commissariato con le Volanti. Per gli accertamenti sta comunque procedendo la Polizia locale, con l’identificazione di tutti i coinvolti, un numero che al momento resta imprecisato. Ancora da stabilire anche le responsabilità: se verrà contestata la rissa, dovranno essere deferiti tutti i coinvolti: mentre se l’ipotesi sarà quella di aggressione o lesioni, ne risponderanno solo gli assalitori.

Si è trattato comunque di un episodio violento che ancora una volta avviene, se non proprio su un treno, nell’ambito di giovani fruitori del trasporto ferroviario. La segnalazione al 112 riferiva infatti di una lite scaturita tra alcuni ragazzi sul treno proveniente da Milano. Scesi alla stazione di Vigevano, altri giovani presenti nel parcheggio venivano coinvolti nella presunta rissa.

E gli identificati dalle forze dell’ordine sarebbero alcuni maggiorenni, altri ancora minorenni, con la duplice competenza della Procura ordinaria di Pavia per i maggiorenni e della Procura minorile di Milano per i minorenni.

La scazzottata, per quanto movimentata, ha avuto conseguenze fisiche non gravi e limitate a pochi coinvolti. Inizialmente sembrava che i feriti potessero essere due, in base all’intervento disposto dalla Centrale operativa di Areu con due ambulanze. Ma poi solo un’ambulanza della Croce Rossa di Vigevano ha portato all’ospedale Civile un unico ferito di 25 anni, in condizioni comunque non gravi. "Durante i servizi notturni effettuati già da diversi anni in questa città, gli agenti del Nucleo operativo e Radiomobile del Comando di via San Giacomo in abiti civili e con auto civetta – riferisce Nicola Scardillo, assessore vigevanese con delega alla Polizia Locale – transitando nei pressi della stazione ferroviaria hanno notato diversi giovani, sia maggiorenni sia minorenni, coinvolti in una rissa dovuta a un probabile diverbio accaduto in un vagone ferroviario del treno proveniente da Milano e diretto a Mortara".

L’assessore Scardillo conferma anche gli accertamenti ancora in corso per gli inevitabili sviluppi penali: "Il tempestivo e articolato intervento degli agenti, associato alla perfetta conoscenza del territorio e con l’ausilio delle telecamere di videosorveglianza, ha consentito di raccogliere elementi, tuttora in corso di approfondimento, finalizzati ad attribuire ai vari soggetti coinvolti e individuati precise responsabilità penali che verranno comunicate alle competenti autorità giudiziarie".

Stefano Zanette

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?