E' intervenuta la polizia
E' intervenuta la polizia

Pavia, 18 luglio 2021 - Arrestato per tentato omicidio. L'automobilista, 30enne di nazionalità marocchina, è stato portato nel carcere di Torre del Gallo, a disposizione dell'autorità giudiziaria. In base agli accertamenti della Polstrada di Pavia, non sarebbe infatti stato un incidente. L'allarme era scattato dopo le 3 e mezza da viale Venezia, lungo il tratto terminale del Naviglio verso la confluenza in Ticino, fuori da un noto locale. In base alla ricostruzione dell'accaduto, dopo essere stato respinto dal locale perché già ubriaco, il 30enne avrebbe avuto una discussione con tre giovani presenti nelle vicinanze, due ragazze e un ragazzo, dei quali due minorenni.

Altri presenti erano intervenuti e il 30enne si era allontanato mettendosi alla guida della sua auto, ma si sarebbe poi lanciato contro i tre giovani a piedi, schiacciandoli contro un altro veicolo in sosta. E avrebbe anche tentato di abbandonare il mezzo e fuggire, ma è stato bloccato dai testimoni che avevano assistito alla drammatica scena e lo hanno consegnato alla polizia. Al termine degli accertamenti negli uffici della Polstrada di Pavia, nella mattinata di oggi, domenica 18 luglio, è scattato l'arresto. Le tre vittime erano nel frattempo state portate al pronto soccorso del Policlinico San Matteo: una ragazza 19enne, la più grave, è ricoverata con prognosi riservata in Rianimazione; l'altra ragazza, 17enne, ha riportato fratture, ma non è in pericolo di vita. Meno grave il ragazzo, 14enne, valutato al 'triage' in codice giallo.