Pavia, teatro Fraschini gremito per la Fanfara del 3° reggimento carabinieri Lombardia a

Concerto in omaggio a Sant'Agostino, organizzato dalla locale sezione dell’Associazione nazionale carabinieri in congedo

La Fanfara del 3° reggimento carabinieri Lombardia al Fraschini

La Fanfara del 3° reggimento carabinieri Lombardia al Fraschini

Pavia, 17 febbraio 2024 – Un teatro Fraschini gremito di persone ha applaudito Ieri sera il concerto della Fanfara del 3° reggimento carabinieri “Lombardia”, organizzato dalla locale sezione dell’Associazione nazionale carabinieri in congedo, a coronamento di due importanti ricorrenze, il XIII centenario della traslazione delle spoglie di Sant’Agostino a Pavia e i 100 anni della costituzione della sezione intitolata successivamente alla medaglia d’oro al valor militare “Maresciallo Maggiore Felice Maritano”.

Questo anche ad evidenziare lo stretto legame tra i carabinieri e Sant’Agostino: infatti è da oltre 20 anni che i carabinieri del comando provinciale occupano l’immobile di fianco alla basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, che custodisce le spoglie del Santo, e quindi sono “vicini di casa”. All’evento hanno partecipato le autorità locali, le associazioni combattentistiche e d’arma della Provincia e numerosi cittadini. Erano presenti anche diversi studenti e professori del locale liceo musicale “Cairoli”.

La Fanfara ha iniziato a suonare con l’esecuzione della “Fedelissima”, mancia d’ordinanza dell’Arma dei carabinieri, e ha chiuso la serata con il “Canto degli Italiani”: nel mezzo vari brani classici e moderni. Sul palco si sono anche alternati il tenore Christian Miole, il violinista Lorenzo Maraviglia nonché i cori “Polifonico Gavina” di Voghera e “Vallongina” di Fiorenzuola d’Arda.