Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 apr 2022

Cervesina, cadavere nel Po: sono i resti di un uomo

Operazioni di recupero complicate dalla posizione. L'identificazione possibile solo con il Dna

12 apr 2022
stefano zanette
Cronaca
cervesina ( pavia) - annegato nel po - ritrovato corpo annegato nel fiume alla confluenza tra staffora e Po da un passante, recupearto con estrama delicatezza dai vigili del fuoco per l'avanzato stato di decomposizione - sul posto carabinieri e vigilid el fuoco - foto torres   /ph PaviaPress *** Local Caption ***
I rilievi nella zona dove è stato trovato il cadavere
cervesina ( pavia) - annegato nel po - ritrovato corpo annegato nel fiume alla confluenza tra staffora e Po da un passante, recupearto con estrama delicatezza dai vigili del fuoco per l'avanzato stato di decomposizione - sul posto carabinieri e vigilid el fuoco - foto torres   /ph PaviaPress *** Local Caption ***
I rilievi nella zona dove è stato trovato il cadavere

Cervesina (Pavia), 12 aprile 2022 - Un cadavere emerso dal Po. Vigili del fuoco e carabinieri sono intervenuti questa mattina per l'allarme lanciato da un residente nella zona che era a spasso col cane sulla riva destra del fiume, nella zona della ramificata confluenza del torrente Staffora. Le operazioni di recupero sono state complicate dalla posizione proprio in mezzo al fiume in secca e gli operatori si sono dovuti spostare sulla sponda Nord del Po, arrivando da Mezzana Rabattone per poter procedere con l'imbarcazione.

Lo stesso testimone ha riferito che già da mesi, forse addirittura da gennaio, vedeva nello stesso punto del fiume quel che sembrava un cumulo di stracci incagliati, che oggi invece si è rivelato come quel che rimane di un corpo umano, in avanzato stato di decomposizione. L'unico dato certo al momento del ripescaggio dall'acqua è che si tratta di un corpo di sesso maschile, ma per l'identificazione non saranno utilizzabili impronte digitali né altri elementi sull'aspetto fisico, considerando le condizioni in cui è stato ritrovato il corpo.

Probabilmente l'unica certezza potrà arrivare dall'analisi e comparazione del Dna, con i tempi necessariamente non brevi, sempre che sia presente nell'archivio delle banche dati delle forze dell'ordine. Le indagini per l'identificazione dovranno confrontare le denunce di scomparsa, andando a ritroso per mesi, dalla zona a monte del fiume, in Piemonte.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?