Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 mar 2022

Monza, poker al Vicenza dell’ex Brocchi: vetta a meno tre

In attesa della Cremonese, la squadra di Stroppa accorcia sul Lecce e si porta a 3 lunghezze dal primo posto. Segna anche Mancuso

12 mar 2022
michael cuomo
Sport
L’esultanza di Leonardo Mancuso, in gol
L’esultanza di Leonardo Mancuso, in gol
L’esultanza di Leonardo Mancuso, in gol
L’esultanza di Leonardo Mancuso, in gol

Monza - Poker al Vicenza dell’ex Brocchi e secondo poker sotto gli occhi di Silvio Berlusconi. Ma soprattutto un passettino in classifica accorciando su Lecce e Brescia. Il Monza vince ancora, seconda consecutiva, e torna a farlo in casa esattamente un mese dopo l’ultima volta (4-0 alla Spal) alimentando gioco e fiducia in vista del rush finale decisivo per la stagione. 

La trama della partita è identica a quella contro gli estensi: quattro gol sfruttando la superiorità numerica per la stragrande maggioranza del match. In quella occasione il rosso di Dickmann, questa volta a farne le spese è De Maio, per chiara occasione da gol su Gytkjaer lanciato indisturbato a rete. Tutto questo al 41’, quando i brianzoli erano già passati in vantaggio con Sampirisi, abile a sfruttare un intervento difensivo a vuoto nel cuore dell’area, su corner.

Per la squadra di Brocchi, visibilmente scuro in volto al 90’, l’unico sussulto è di Cavion da lontano. Poi, il monologo è tutto di marca biancorossa: Gytkjaer stampa sul palo un diagonale, Barberis ribadisce in rete un’incertezza del portiere avversario. Ciurria sulla destra è imprendibile e Pasini, in tuffo, fa autogol nel tentativo di rifugiarsi in corner. Nel recupero, infine, trova la prima gioia in maglia Monza anche Mancuso, entrato con un piglio propositivo che fa ben sperare. Martedì, per Stroppa e i suoi, ci sarà l’Alessandria: un’altra occasione agevole, almeno classifica alla mano, per mettere in sacco altri 3 punti e continuare a sognare.

IL TABELLINO

Risultato primo tempo: 1-0

Monza (3-5-2): Di Gregorio; Sampirisi (57’ Antov), Paletta, Caldirola (86’ Bettella); Pedro Pereira (63’ D’Alessandro), Ciurria, Mazzitelli (46’ Barberis), Valoti, Molina; Dany Mota (57’ Mancuso), Gytkjaer. All. Stroppa.

Vicenza (4-3-3): Grandi; Maggio (86’ Pasini), Brosco, De Maio, Crecco (46’ Padella); Zonta (62’ Da Cruz), Bikel, Cavion; Boli (62’ Teodorczyk), Dalmonte, Giacomelli (46’ Sandon). All. Brocchi.

Arbitro: Minelli di Varese.

Marcatori: 9’ Sampirisi, 80’ Barberis, 90 aut. Pasini, 91’ Mancuso.
Note: ammoniti Caldirola, Padella, D’Alessandro e Cavion. Spettatori 3.524, incasso di € 35.308,64. Recupero 4‘ pt e 3’ st.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?