ROBERTO SANVITO
Sport

La grana rimborsi ancora non si risolve Seregno, la salvezza passa dal Breno

Dopo essersi visto restituire il punto per il tesseramento di Konate il giocatore straniero resterà fuori.

La grana rimborsi ancora non si risolve  Seregno, la salvezza passa dal Breno

La grana rimborsi ancora non si risolve Seregno, la salvezza passa dal Breno

di Roberto Sanvito

Il Seregno si prepara alla partita col Breno rinfrancata dal giudizio della Corte d’Appello della Figc che ha ribaltato la decisione del Giudice Sportivo in merito al ricorso della Real Calepina sulla “posizione” di Dramane Konate. Il Giudice lo accolse trasformando il 2-2 ottenuto sul campo nel 3-0 a tavolino per gli orobici. Pronto il nuovo ricorso del Seregno e venerdì pomeriggio il dispositivo di secondo grado ha ripristinato il 2-2 di domenica scorsa. Vince quindi la linea di Colombo-Pacitto nell’interpretazione dell’articolo 95 delle Noif che non contempla lo status di dilettante sui quattro tesseramenti stagionali del giocatore di origini ivoriane che oggi alle 15 contro il Breno non ci sarà. Un po’ ancora per precauzione – anche se la Corte d’Appello di fatto ne regolarizza la posizione – un po’ per un acciacco muscolare che indurrà mister Di Gioia a preferirgli Cattaneo che coi suoi centimetri potrà dar fastidio ad Arma, fulcro offensivo della compagine bresciana. Al suo fianco al centro Magli (foto), sugli esterni Santambrogio a destra e Eberini a sinistra. Tutte scelte obbligate stanti le squalifiche di Bosco e Rusconi. In attacco è regolarmente a disposizione Silenzi. Sul fronte “rimborsi” pare che anche la lettera aperta indirizzata a Fabio Iurato non abbia sortito, ad ora, alcun effetto. Si va avanti senza essere pagati, ancora questa settimana la squadra si è allenata con serietà, ha garantito massimo impegno fino al raggiungimento dell’obiettivo, poi si vedrà.

Futuro comunque plumbeo per il club, ma per ora c’è da conquistare una salvezza sul campo che già di per sé sarebbe un risultato straordinario. Per preparare al meglio la sfida decisiva col Breno (tre punti significherebbero praticamente la salvezza) ieri sera la squadra è andata in ritiro in un hotel della zona. Persone extra-societarie che hanno a cuore il Seregno hanno finanziato il vitto e il soggiorno dei ragazzi. A proposito, oggi al Ferruccio ci sarà anche il sindaco Alberto Rossi invitato dalla società per dare un segnale di vicinanza anche da parte delle istituzioni.